Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Voi rendete testimonianza che Dio Si è fatto carne come il Figlio dell’uomo per svolgere l’opera di giudizio degli ultimi giorni; eppure, la maggior parte dei pastori e degli anziani religiosi sostiene che il Signore farà ritorno tra le nubi. Essi si basano in particolar modo sui seguenti versi della Bibbia: “Questo Gesù […], verrà nella medesima maniera che L’avete veduto andare in cielo” (Atti 1:11). “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà” (Apocalisse 1:7). E in più, i pastori e gli anziani religiosi ci insegnano anche che un Signore Gesù che non arrivi tra le nubi è falso e deve essere respinto. Quindi non siamo sicuri che questa opinione sia in linea con la Bibbia; questo tipo di comprensione è corretto o no?

51

Risposta:

In diversi brani della Bibbia, si profetizza con chiarezza che la seconda venuta di Dio è l’incarnazione. Per esempio: “Anche voi siate pronti, perché nell’ora che non pensate, il Figliuol dell’uomo verrà” (Luca 12:40). “Perché com’è il lampo che balenando risplende da un’estremità all’altra del cielo, così sarà il Figliuol dell’uomo nel suo giorno. Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione” (Luca 17:24-25). Tutte queste profezie parlano del “Figlio dell’uomo” o del “Figlio dell’uomo che viene”. Questa frase, “il Figlio dell’uomo” si riferisce a Uno che è nato dall’uomo e che ha una normale umanità. Perciò lo Spirito non può essere chiamato Figlio dell’uomo. Per esempio, dato che Jahvè Dio è Spirito, non può essere chiamato “Figlio dell’uomo”. Alcuni hanno visto gli angeli, e anche gli angeli sono esseri spirituali, dunque non possono essere chiamati Figlio dell’uomo. Tutti coloro che hanno aspetto umano ma sono fatti di corpo spirituale non possono essere chiamati “Figlio dell’uomo”. Il Signore Gesù incarnato era chiamato “Figlio dell’uomo” e “Cristo” perché era l’incarnazione dello Spirito di Dio e dunque divenne un uomo comune, normale, che viveva in compagnia di altri uomini. Così, quando il Signore Gesù diceva “il Figlio dell’uomo” e “il Figlio dell’uomo viene”, si riferiva alla venuta di Dio attraverso l’incarnazione negli ultimi giorni.

Tratto da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Il Signore Gesù profetizzò ripetutamente che sarebbe ritornato come Figlio dell’uomo, appellativo che si riferisce a Dio incarnato. Come il Signore Gesù nella carne che, all’esterno, sembra una persona comune, normale, che mangia, beve, dorme e cammina come un uomo normale. Ma, dopo la resurrezione, il corpo spirituale del Signore Gesù era diverso, perché poteva passare attraverso i muri, apparire e scomparire. Era soprannaturale in modo particolare. Pertanto, Egli non poteva essere chiamato Figlio dell’uomo. Profetizzando sul ritorno del Figlio dell’uomo, il Signore Gesù disse: “Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione” (Luca 17:25). Ma, stando a ciò che dite, il Signore tornerà come corpo spirituale, discendendo su una nuvola e apparendo pubblicamente in grande gloria. E quando tutte le persone devono prostrarsi e adorarLo, chi oserebbe resisterGli e condannarLo? Il Signore Gesù disse: “Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione”. Come saranno adempiute queste parole? Solo quando Dio incarnato appare per operare come Figlio dell’uomo, quando le persone non riconoscono che Egli è il Cristo incarnato, oserebbero condannare e rigettare Cristo in base alle loro nozioni e alla loro immaginazione. Non pensate sarebbe così? Inoltre, il Signore Gesù profetizzò anche: “Ma quant’è a quel giorno ed a quell’ora nessuno li sa, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figliuolo, ma il Padre solo” (Matteo 24:36). “Che se tu non vegli, io verrò come un ladro, e tu non saprai a quale ora verrò su di te” (Apocalisse 3:3). Se il Signore dovesse discendere su una nuvola in un corpo spirituale, tutti lo saprebbero e sarebbero in grado di vederlo. Invece, il Signore Gesù profetizzò che, quando sarebbe tornato, “nessuno li sa”, “neppure il Figliuolo” e “come un ladro”. Come saranno adempiute queste parole? Se il Signore Gesù dovesse apparire in un corpo spirituale, come non potrebbe sapere questo di Sé Stesso? Solo se Dio diventa carne come Figlio dell’uomo negli ultimi giorni, diventa una persona comune, normale, saranno adempiute le parole secondo le quali il Figlio non conosce. Proprio come il Signore Gesù, prima di compiere il Suo ministero, persino Lui non conosceva la Sua identità di Cristo venuto ad adempiere l’opera della redenzione. Così, il Signore Gesù pregava spesso Dio Padre. Solo quando il Signore Gesù iniziò ad adempiere il Suo ministero Si rese conto della Sua identità.

Tratto da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Il Signore Gesù profetizzò che sarebbe ritornato e disse molte parole sull’argomento, ma voi vi soffermate solo sulla profezia del Signore che scenderà con le nuvole e non cercate né indagate su altre profezie più importanti pronunciate dal Signore. In questo modo è facile seguire la via sbagliata ed essere abbandonati dal Signore! In realtà, nella Bibbia non esiste solo la profezia del “discendere con le nuvole”. Esistono anche tante profezie come quella secondo cui il Signore verrà come un ladro e discenderà in segreto. Per esempio, l’Apocalisse 16:15: “Ecco, Io vengo come un ladro”. Matteo 25:6: “E sulla mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, uscitegli incontro!” E l’Apocalisse 3:20: “Ecco, Io sto alla porta e picchio: se uno ode la Mia voce ed apre la porta, Io entrerò da lui e cenerò con lui ed Egli meco”. Tutte queste profezie si riferiscono a Dio che Si incarna nel Figlio dell’uomo, e discende in segreto. “Come un ladro” significa che viene in silenzio, in segreto. La gente non sa che Egli è Dio, anche se Lo vede o Lo sente, proprio come successe quando il Signore Gesù apparve a svolgere la Sua opera. Dall’esterno, il Signore Gesù era solo un normale Figlio dell’uomo e nessuno sapeva che Egli fosse Dio, ecco perché il Signore Gesù usò l’espressione “come un ladro”, in analogia con l’apparizione e l’opera del Figlio dell’uomo. Ha tutto molto senso! Coloro che non amano la verità, indipendentemente da come il Dio incarnato parli o operi, o da quante verità esprima, non la accetteranno. Invece trattano Dio incarnato come una persona normale, condannandoLo e abbandonandoLo. Ecco perché il Signore Gesù profetizzò che al Suo ritorno: “Perché com’è il lampo che balenando risplende da un’estremità all’altra del cielo, così sarà il Figliuol dell’uomo nel Suo giorno. Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione” (Luca 17:24-25). In base alla profezia del Signore, il Suo ritorno sarà “la venuta del Figlio dell’uomo”. Figlio dell’uomo si riferisce a Dio fattoSi carne, non al corpo spirituale del Signore Gesù risorto che discende con le nuvole per comparire apertamente davanti a tutte le persone. Perché è così? Se si trattasse del corpo spirituale del Signore Gesù risorto che discende pubblicamente con le nuvole, sarebbe un evento incredibilmente potente che scuoterebbe il mondo. Tutti cadrebbero a terra e nessuno oserebbe resistere. In tal caso, il Signore Gesù ritornato dovrebbe sopportare ancora tante sofferenze e sarebbe respinto da questa generazione? Ecco perché il Signore Gesù profetizzò che il Suo ritorno sarà “la venuta del Figlio dell’uomo” e “come un ladro”. In realtà, si riferisce a Dio incarnato come il Figlio dell’uomo che arriva in segreto.

Tratto da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Ora il Vangelo del Regno di Dio Onnipotente si sta diffondendo in tutta la Cina continentale da più di venti anni. Si è da tempo diffuso in varie religioni e denominazioni. Durante questo periodo, a causa della furiosa soppressione e repressione da parte del governo del PCC, in accordo con la campagna di propaganda dei media del PCC, Dio Onnipotente è diventato un nome familiare noto a tutti. In seguito, tutte le verità espresse da Dio Onnipotente e i vari video e film prodotti dalla Chiesa di Dio Onnipotente sono stati gradualmente rilasciati in rete, diffondendosi in tutto il mondo. Credo che le persone negli ambienti religiosi abbiano tutte sentito parlare dei vari metodi di testimonianza della Chiesa di Dio Onnipotente. Tante persone hanno testimoniato della venuta di Dio, adempiendo completamente la profezia del Signore Gesù: “E sulla mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, uscitegli incontro!” (Matteo 25:6). Allora perché i pastori e gli anziani religiosi insistono a condannare e a resistere furiosamente all’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni? Ci sono così tante profezie sul ritorno del Signore nella Bibbia, allora perché sono così fissati con la profezia sul Signore che discende con le nuvole? Perché non cercano affatto quando sentono che ci sono testimonianze della venuta del Signore? Perché, quando vengono a sapere che Dio Onnipotente ha espresso molte verità e hanno visto la realtà dell’opera di Dio, continuano ancora ostinatamente a mantenere le loro nozioni e immaginazioni nel resistere e condannare l’opera di Dio degli ultimi giorni? Queste persone amano la verità e sinceramente bramano l’ora dell’arrivo del Signore o no? Sono vergini sagge o vergini stolte? Se sono vergini sagge e sinceramente bramano l’ora del ritorno del Signore, allora perché, quando sentono la voce di Dio e vedono fiorire il Vangelo del Regno, continuano ancora a condannare e resistere testardamente? Potrebbe essere questa la loro sincerità nel bramare e sperare l’apparizione del Signore? Potrebbe essere questa la loro vera espressione della gioia per il ritorno del Signore? In ultima analisi, per essere sinceri, la loro fede nel Signore e il loro bramare il ritorno del Signore Gesù sono falsi, ma il loro desiderio di essere benedetti e di entrare nel Regno dei Cieli è reale! Credono nel Signore, non per poter perseguire la verità e ottenere la vita, non per poter ottenere la verità e allontanarsi dal peccato. Cosa gli preme di più? È il momento in cui il Signore scenderà a portarli direttamente nel Regno dei Cieli consentendo loro di sfuggire alla sofferenza della carne e godere delle benedizioni del Regno dei Cieli. Questo è il vero scopo della loro fede in Dio! Oltre a questo motivo, quale ragione hanno per rifiutare Dio Onnipotente che esprime verità per salvare l’umanità? Ognuno ci può riflettere su. Se qualcuno ama la verità e sinceramente brama l’apparizione di Dio, come aggirerebbe se sentisse che il Signore è venuto? Potrebbe non ascoltare, non guardare, non entrare in contatto con questa notizia? Potrebbe ciecamente negare, condannare e resistere? Sicuramente no. Perché coloro che desiderano sinceramente vedere l’apparizione di Dio e accoglie con favore il Suo arrivo auspicano l’apparizione della vera luce, il governo della verità e della giustizia nei loro cuori. Bramano l’arrivo di Dio che viene a salvare l’umanità e ad aiutare le persone a fuggire definitivamente dal peccato per essere purificati e guadagnati da Dio. Ma coloro che aspettano solo che il Signore discenda con le nuvole, e comunque negano e respingono Dio Onnipotente, soprattutto quei capi religiosi che condannano furiosamente e resistono a Dio Onnipotente per proteggere le loro posizioni e mezzi di sostentamento – sono tutte persone che disprezzano e odiano la verità. Sono tutti miscredenti e anticristi smascherati dall’opera di Dio negli ultimi giorni. Una volta che Dio fattoSi carne avrà completato la Sua opera di salvezza, essi verranno colti dal disastro che si verifica una volta ogni milione di anni, e vi sarà pianto e stridor di denti. Allora la profezia del Signore che discende con le nuvole per apparire pubblicamente verrà completamente adempiuta: “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per Lui” (Apocalisse 1:7).

Tratto da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”