L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Negli ultimi giorni, Dio fondamentalmente sta esprimendo verità e compiendo l’opera di giudizio iniziando dalla Sua casa. Solo il processo che consiste nel sottoporsi al giudizio, al castigo, alle prove e all’affinamento degli ultimi giorni da parte di Dio, nonché nell’essere purificati e perfezionati da Dio, guadagnando, alla fine, la verità come nostra vita, equivale veramente a partecipare alla cena con il Signore.

41

Versetti biblici di riferimento

Scrivi: Beati quelli che sono invitati alla cena delle nozze dell’Agnello” (Apocalisse 19:9).

E lo Spirito e la sposa dicono: Vieni. E chi ode dica: Vieni. E chi ha sete venga: chi vuole, prenda in dono dell’acqua della vita” (Apocalisse 22:17).

E metterò quel terzo nel fuoco e lo affinerò come si affina l’argento, lo proverò come si prova l’oro” (Zaccaria 13:9).

Essi son quelli che vengono dalla gran tribolazione, e hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell’Agnello” (Apocalisse 7:14).

Beati coloro che lavano le loro vesti per aver diritto all’albero della vita e per entrare per le porte nella città!” (Apocalisse 22:14).

Essi son quelli che non si sono contaminati con donne, poiché son vergini. Essi son quelli che seguono l’Agnello dovunque vada. Essi sono stati riscattati di fra gli uomini per esser primizie a Dio ed all’Agnello” (Apocalisse 14:4).

la parola pronuncia da Dio, la parola di Dio Onnipotente

Le parole classiche di Dio

In questa epoca, Dio creerà una realtà fra voi, in cui ogni uomo vive la parola di Dio, è in grado di mettere in pratica la verità e ama Dio sinceramente; una realtà in cui tutti gli uomini usano la parola di Dio come fondamento e realtà e hanno cuori riverenti verso di Lui, e in cui, mettendo in pratica la parola di Dio, l’uomo può dunque governare con Lui. È questa l’opera che Egli realizzerà. Puoi fare a meno di leggere la parola di Dio? Ci sono molte persone ora che sentono di non poter stare neppure un giorno o due senza leggere la parola di Dio. Devono leggere la Sua parola ogni giorno e, se il tempo non glielo consente, ascoltare la Sua parola è sufficiente. Questo è il sentimento che lo Spirito Santo dà all’uomo ed è il modo in cui Dio comincia a commuovere l’uomo. Vale a dire che Egli governa l’uomo con le parole, in modo tale che questi possa entrare nella realtà della parola di Dio. Se avverti l’oscurità e hai sete dopo solo un giorno trascorso senza dissetarti e nutrirti della Sua parola, e lo ritieni inaccettabile, questo dimostra che sei stato commosso dallo Spirito Santo e che Egli non ti ha voltato le spalle. Sei pertanto una persona che fa parte di questo corrente. Tuttavia, se non hai la percezione o non avverti la sete dopo un giorno o due trascorsi senza nutrirti della parola di Dio e non ti senti commosso, ciò dimostra che lo Spirito Santo ti ha voltato le spalle. Ciò significa, allora, che la tua condizione interiore non è giusta; non sei entrato nell’Età della Parola e sei una persona che è rimasta indietro. Dio usa la parola per governare l’uomo; ti senti bene se ti nutri della parola di Dio, mentre se non lo fai non avrai nessuna strada da seguire. La parola di Dio diventa il cibo dell’uomo e la forza che lo guida. Disse la Bibbia: “Non di pane soltanto vivrà l’uomo, ma d’ogni parola che procede dalla bocca di Dio”. Questa è l’opera che Dio compirà oggi. Egli realizzerà questa verità in voi. Come mai in passato l’uomo poteva vivere molti giorni senza leggere la parola di Dio, ma poteva continuare a mangiare e a lavorare? E perché ora non accade più? In questa epoca, Dio usa soprattutto la parola per governare tutto. Attraverso la parola di Dio, l’uomo viene giudicato e reso perfetto, per poi essere portato nel regno. Soltanto la parola di Dio può fornire la vita dell’uomo e soltanto la parola di Dio può dare la luce all’uomo e la via della pratica, specialmente nell’Età del Regno. Finché ti nutrirai quotidianamente della Sua parola e non abbandonerai la realtà della parola di Dio, Egli potrà renderti perfetto.

da “L’Età del Regno è l’Età della Parola”

Consacrazione totale alle parole di Dio significa soprattutto ricercare la verità, ricercare l’intenzione di Dio all’interno delle Sue parole, concentrarsi sulla comprensione della Sua volontà e sul capire e ottenere più verità dalle Sue parole. Leggendo le Sue parole, Pietro non era concentrato sulla comprensione delle dottrine e, men che meno, sul conseguimento della conoscenza teologica; invece, era concentrato sulla comprensione della verità, sull’intendimento della volontà di Dio, e sul conseguimento della comprensione della Sua indole e della Sua amorevolezza. Egli cercò anche di capire dalle parole di Dio i vari stati corrotti dell’uomo, di comprendere la natura corrotta dell’uomo e le sue vere carenze, realizzando tutti gli aspetti delle richieste che Dio fa all’uomo, al fine di soddisfarLo. Metteva in pratica così tante cose contenute nelle parole di Dio; ciò è veramente in armonia con la volontà di Dio, e rappresenta la migliore collaborazione dell’uomo nella sua esperienza dell’opera di Dio. Quando sperimentava le centinaia di prove inviate da Dio, egli esaminava rigorosamente sé stesso a confronto con ogni parola del giudizio di Dio sull’uomo, di ogni parola della rivelazione di Dio all’uomo, e di ogni parola delle Sue richieste all’uomo, e cercava di afferrare il significato delle parole di Dio. Cercava in modo fervente di riflettere su ogni parola che Gesù gli aveva detto e di memorizzarla, e conseguiva risultati eccellenti. Attraverso questo modo di praticare, fu in grado di conseguire una certa comprensione di sé stesso a partire dalle parole di Dio, e non solo giunse a comprendere i vari stati corrotti dell’uomo, ma anche l’essenza dell’uomo, la sua natura, e i vari tipi di carenze che egli ha: questa è la vera comprensione di sé stessi. Dalle parole di Dio, non solo conseguì una vera comprensione di sé stesso, ma dalle cose espresse nella parola di Dio, l’indole giusta di Dio, ciò che Egli ha ed è, La Sua volontà per la Sua opera, le sue richieste all’umanità, da queste cose arrivò a comprendere Dio completamente. Giunse a conoscere l’indole di Dio e la Sua essenza; arrivò a conoscere e a comprendere ciò che Dio ha ed è, la Sua amorevolezza e le Sue richieste all’uomo. Anche se a quel tempo Dio non parlava così tanto come adesso, sotto questi aspetti Egli porto dei frutti in Pietro. Fu una cosa rara e preziosa. Pietro affrontò centinaia di prove ma non soffrì invano. Non solo giunse a comprendere sé stesso a partire dalle parole e dall’opera di Dio, ma arrivò anche a conoscere Dio. Si concentrò anche particolarmente sulle prescrizioni di Dio all’umanità contenute nella Sue parole, e sugli aspetti nei quali l’uomo dovrebbe soddisfare Dio per essere in armonia con la Sua volontà. Per questo aspetto, impiegò un grosso sforzo e ottenne completa chiarezza; ciò fu veramente benefico per il suo proprio ingresso. Indipendentemente da ciò di cui Dio avesse parlato, a condizione che quelle parole potessero diventare la sua vita e appartenessero alla verità, egli era in grado di scolpirle nel suo cuore, di riflettere spesso su di esse e di comprenderle. Dopo aver ascoltato le parole di Gesù, fu un grado di custodirle nel suo cuore, il che dimostra che egli era particolarmente concentrato sulle parole di Dio, e alla fine conseguì veramente dei risultati. Cioè, egli poteva liberamente mettere in pratica le parole di Dio, praticare correttamente la verità ed essere in armonia con la volontà di Dio, agire interamente in accordo con l’intenzione di Dio, e rinunciare alle sue opinioni e immaginazioni personali. In questo modo, egli entrò nella realtà delle parole di Dio.

da “Come intraprendere il cammino di Pietro”

Di fronte allo stato dell’uomo e al suo atteggiamento verso di Lui, Dio ha compiuto una nuova opera, consentendo all’uomo di possedere sia la conoscenza sia l’obbedienza nei Suoi confronti e anche amore e testimonianza. Quindi, l’uomo deve sperimentare l’affinamento da parte di Dio, e anche il Suo giudizio, il Suo trattamento e la Sua potatura, senza le quali l’uomo non conoscerebbe mai Dio e non sarebbe mai capace di amarLo veramente e di renderGli testimonianza. L’affinamento dell’uomo da parte di Dio non avviene solo con lo scopo di ottenere un effetto unilaterale, ma con l’intento di un effetto multiforme. Solo in questo modo Dio compie l’opera di affinamento in coloro che desiderano cercare la verità, affinché la determinazione e l’amore dell’uomo siano resi perfetti da Dio. Per coloro che desiderano cercare la verità e che bramano Dio, niente è più significativo e di maggiore aiuto che un affinamento di questo tipo. L’indole di Dio non è così facilmente conosciuta o compresa dall’uomo, perché, in ultima analisi, Dio è Dio. In ultima analisi, è impossibile che Dio abbia la stessa indole dell’uomo, e di conseguenza non è semplice per l’uomo conoscere la Sua indole. L’uomo non possiede la verità come qualcosa di innato, e non viene compresa facilmente da coloro che sono stati corrotti da Satana; l’uomo è sprovvisto della verità e della determinazione a metterla in pratica, e se non soffre e non viene affinato o giudicato, la sua determinazione non sarà mai resa perfetta. Per tutti, l’affinamento è straziante e molto difficile da accettare, ma è durante questo processo che Dio rende palese la Sua giusta indole nei riguardi dell’uomo, rende pubblici i Suoi requisiti per l’uomo, fornisce più luce, e più potatura e trattamento effettivi; attraverso il confronto tra i fatti e la verità, Egli concede all’uomo una maggiore conoscenza di sé stesso e della verità, e dà all’uomo una maggiore comprensione della Sua volontà, consentendogli così di avere un amore per Dio più vero e più puro. Questi sono gli obiettivi di Dio nell’esecuzione dell’affinamento. Tutta l’opera che Dio compie nell’uomo ha i propri scopi e il proprio senso; Dio non compie opere senza senso, e non compie nessuna opera che sia priva di beneficio all’uomo. L’affinamento non significa che l’uomo venga rimosso dagli occhi di Dio e nemmeno che egli venga distrutto nell’inferno, bensì significa modifica dell’indole dell’uomo, cambiamento delle sue motivazioni, dei suoi vecchi punti di vista, del suo amore per Dio e della sua intera vita. Per l’uomo, l’affinamento è una vera prova e una forma di autentico allenamento. Solo durante l’affinamento l’amore può svolgere la sua funzione intrinseca.

da “Solo tramite l’esperienza dell’affinamento l’uomo può veramente amare Dio”

Forse vi ricordate tutti di queste parole: “Perché la nostra momentanea, leggera afflizione ci produce un sempre più grande, smisurato peso eterno di gloria”. In passato, avete tutti udito questa espressione, ma nessuno ne ha capito il vero significato. Oggi, conoscete bene il significato reale di queste parole. Esse sono ciò che Dio compirà negli ultimi giorni, e saranno adempiute in coloro che sono crudelmente attaccati dal gran dragone rosso, nella terra in cui si trova. Il gran dragone rosso perseguita Dio ed è nemico di Dio, così in questa terra, coloro che credono in Dio sono sottoposti all’umiliazione e alla persecuzione. Ecco perché queste parole diventeranno realtà nel vostro gruppo di persone. Dato che l’opera viene svolta in una terra che si oppone a Dio, tutta la Sua opera viene ostacolata con ogni mezzo e molte delle Sue parole non possono essere adempiute in tempo breve; quindi, la gente viene raffinata a causa delle parole di Dio. Anche questo è un elemento di sofferenza. È estremamente arduo per Dio portare a termine la Sua opera nella terra del gran dragone rosso, ma è attraverso tale difficoltà che Dio compie una fase della Sua opera per manifestare la Sua saggezza e le Sue meravigliose opere. Dio coglie questa opportunità per rendere completo questo gruppo di persone. A causa della sofferenza delle persone, della loro levatura e di tutta l’indole satanica delle persone in questa terra immonda, Dio svolge la Sua opera di purificazione e di conquista in modo che, attraverso ciò, possa ottenere la gloria e guadagnare coloro che testimoniano le Sue opere. Questo è il significato completo di tutti i sacrifici che Dio ha fatto per questo gruppo di persone.

da “Il lavoro di Dio è così semplice come crede l’uomo?”

Dio usa il Suo giudizio per rendere perfetto l’uomo, lo ama e lo salva, ma quante cose contiene il Suo amore? C’è giudizio, maestà, ira e maledizione. Sebbene Dio abbia maledetto l’uomo in passato, non lo ha gettato nell’abisso, ma ha usato questi strumenti per raffinare la sua fede; non ha condannato a morte l’uomo, ma ha agito per renderlo perfetto. L’essenza della carne è ciò che è di Satana, Dio ha detto esattamente questo, ma le cose realizzate da Dio non vengono completate secondo le Sue parole. Ti maledice in modo che tu possa amarLo e in modo che tu possa conoscere l’essenza della carne; ti castiga affinché tu possa rimanere vigile, per permetterti di conoscere le tue mancanze e la tua totale indegnità. Quindi le maledizioni, il giudizio, la maestà e l’ira di Dio hanno tutti lo scopo di rendere perfetto l’uomo. Tutto ciò che Egli compie in questi giorni e l’indole giusta che Egli rende chiara a voi, hanno lo scopo di rendere perfetto l’uomo e questo è il Suo amore.

da “Solamente affrontando prove dolorose puoi conoscere l’amabilità di Dio”

Più grande è l’affinamento di Dio, più il cuore delle persone è in grado di amarLo. Il tormento dei loro cuori va a beneficio della loro vita, sono più capaci di essere in pace di fronte a Dio, la loro relazione con Lui è più stretta e riescono meglio a vedere il supremo amore di Dio e la Sua somma salvezza. Pietro sperimentò l’affinamento centinaia di volte e Giobbe sopportò diverse prove. Se desiderate essere resi perfetti da Dio, anche voi dovrete sottoporvi all’affinamento centinaia di volte; solo se dovete passare attraverso questo processo e basarvi su tale passo, potete soddisfare la volontà di Dio ed essere resi perfetti da Lui. L’affinamento è il mezzo migliore tramite il quale Dio rende le persone perfette. Solo l’affinamento e le dure prove possono far sbocciare il vero amore di Dio nel cuore dell’uomo. Senza sofferenze, le persone sono prive del vero amore per Dio; se non vengono messe alla prova interiormente e non sono concretamente assoggettate all’affinamento, il loro cuore rimarrà sempre fluttuante nel mondo esterno. Dopo essere stato affinato fino a un certo punto, potrai vedere le tue debolezze e difficoltà, vedrai quanto ti manca e capirai che sei incapace di superare i molti problemi che incontri, e inoltre vedrai quanto grande sia la tua disobbedienza. Solo durante le prove, le persone possono veramente conoscere il loro stato effettivo, e le prove predispongono maggiormente le persone a essere rese perfette.

da “Solo tramite l’esperienza dell’affinamento l’uomo può veramente amare Dio”

La fede in Dio richiede obbedienza a Dio ed esperienza della Sua opera. Dio ha compiuto un’opera immensa – si potrebbe affermare che per l’uomo è tutta perfezione, è tutto affinamento e, soprattutto, è tutto castigo. Non vi è stata una singola fase dell’opera di Dio che sia stata allineata con le nozioni umane; quello di cui le persone hanno goduto sono le Sue parole severe. Quando Dio verrà, le persone dovrebbero godere della Sua maestà e della Sua collera, ma a prescindere da quanto rigorose siano le Sue parole, Egli giunge per salvare e perfezionare l’umanità. Come creature, gli uomini dovrebbero compiere il proprio dovere e testimoniare Dio nel cuore dell’affinamento. In ogni prova dovrebbero onorare la testimonianza che recano e offrire una testimonianza forte di Dio. Chi fa questo, è un vincitore. Per quanto Dio ti affini, tu continui a essere pieno di fiducia e non smetti mai di confidare in Lui. Fai quello che l’uomo dovrebbe fare. Questo è ciò che Dio richiede, e il cuore dell’uomo dovrebbe saper ritornare pienamente a Lui e volgersi a Lui in ogni singolo istante. Questi è un vincitore.

da “Dovresti preservare la tua devozione per Dio”

Se una persona riesce veramente a entrare nella realtà delle parole di Dio dagli elementi e dalle parole a essa richiesti, sarà una persona perfezionata da Dio. Si può dire che, per questa persona, l’opera e le parole di Dio sono completamente efficaci, che le parole di Dio diventano la sua vita, che ottiene la verità, e può vivere secondo le parole di Dio. Dopo questo, la natura della sua carne, cioè il fondamento della sua esistenza originale, sarà scossa e cadrà. Quando un essere umano vive le parole di Dio, diventa una nuova persona. Le parole di Dio diventano la sua vita; la visione dell’opera di Dio, le Sue prescrizioni per l’uomo, la Sua rivelazione per l’uomo, e i principi della vera vita, che Egli richiede all’uomo di realizzare, diventano la sua vita: egli vive in conformità a queste parole e a queste verità, e questa persona viene resa perfetta dalle parole di Dio. Tramite le Sue parole, sperimenta la rinascita e diventa un uomo nuovo.

da “Come intraprendere il cammino di Pietro”

Contenuti correlati