L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Partecipare veramente alla cena significa sottoporsi al giudizio di Dio degli ultimi giorni ed essere purificati

33

Il giudizio di Dio avviene attraverso la verità e può essere sperimentato e goduto solo nell’ambito della Sua casa. Non può essere vissuto fuori, nel mondo. Non è forse questo un innalzamento eccezionale da parte di Dio? (Sì). Dio ci consente di partecipare alla cena. Che cos’è la cena? Significa essere purificati attraverso il giudizio e, alla fine, guadagnare la verità attraverso il nutrimento delle parole di Cristo. Il valore di questa cena è enorme. Quali parole sono adempiute grazie al fatto che le persone guadagnano la verità? Dio utilizza la verità al fine di perfezionare le persone, in modo che esse possano vivere un’immagine della verità. Questo è il risultato conseguito partecipando alla cena e questa è la volontà di Dio. Dall’esterno, le parole di giudizio sembrano una condanna ma, in effetti, esse sono purificazione e perfezionamento. Il solo riferimento al giudizio fa sì che coloro che non amano la verità se la diano a gambe levate, mentre coloro che cercano la verità siano obbedienti. “Se sarò giudicato, lo accetterò, e obbedirò se sarò potato e trattato. Qualunque trattamento mi sarà riservato, andrà bene, mi sottometterò a qualunque cosa Dio disponga”. All’inizio è molto difficile, ma, dopo un periodo di sofferenza, le persone dicono: “Perché provo una sensazione così meravigliosa? Come mai sono stato veramente sottoposto a un certo cambiamento? Come mai anche la mia prospettiva sulle cose è cambiata e godo di una relazione più stretta con Dio? Come mai ora capisco alcune verità? Ah, ecco in cosa consiste la partecipazione alla cena. Attraverso l’amaro viene il dolce e io ho gustato la dolcezza. In fin dei conti, partecipare alla cena non è male. Ora so che la meravigliosa intenzione di Dio è quella di perfezionare le persone. Dall’esterno, vi sono la condanna, il giudizio e il castigo delle parole di Dio, e questa è l’indole giusta di Dio che giunge a noi; ma, alla fine, l’esito è tutto purificazione e perfezionamento”. Ora, comprendete cosa siano il giudizio e la verità, e cosa significhi partecipare alla cena, vero?

da Sermoni e comunicazioni sull’ingresso nella vita (Serie 103)

Ci sono alcuni che partecipano alla cena da venti o trent’anni e alcuni che lo fanno solo da pochi anni. Non hanno raccolto molto? Il raccolto è stato immenso, hanno guadagnato così tanto! Intanto, il giudizio e il castigo di Dio hanno consentito alle persone di comprendere molte verità e molti misteri. Inoltre, le parole di giudizio e castigo di Dio hanno veramente generato in loro il frutto della purificazione, nonché quello della purificazione graduale. A cosa si riferisce il “frutto della purificazione”? Le filosofie, le leggi, la logica e ogni sorta di veleni satanici che esistono negli esseri umani vengono purificati e gli uomini arrivano a conoscere la verità della corruzione dell’umanità, nonché la propria natura ed essenza sataniche. Ciò è molto efficace per l’ingresso nella vita e per la trasformazione dell’indole delle persone. E la cosa più preziosa è che esse sviluppano un cuore riverente nei confronti di Dio in vari gradi, perché hanno avuto un assaggio della giustizia di Dio, rivelata attraverso il giudizio da Lui compiuto. Poiché hanno un’autentica riverenza per Dio, sono in grado di stare lontano da ogni sorta di male e non osano peccare nelle parole o compiere alcun’altra violenza. Anche i loro pensieri e le loro intenzioni sono stati purificati in modo considerevole. In passato, era comune per loro resistere a Dio ed emettere giudizi su di Lui; ma ora, quando non riescono a capire completamente qualcosa, non osano più emettere giudizi o parlare a ruota libera. Oltretutto, non osano pensare a desideri piacevoli come benedizioni, il Regno dei Cieli, ottenere la corona o ricompense. Non osano perseguire queste cose, ritenendo che guadagnarle non abbia significato. Tutti loro iniziano a concentrarsi sulla ricerca della verità, sulla crescita nella vita, sulla conoscenza di Dio e sul cambiamento dell’indole. Si concentrano sullo svolgimento dei loro compiti in modo accettabile, per ricambiare l’amore di Dio. Non è forse questo il processo della purificazione? Questo è anche il risultato conseguito con la purificazione. Avere questo tipo di ingresso nella vita e questo genere di autentici cambiamenti non è forse il frutto dell’opera di giudizio di Dio? Più siete sottoposti al giudizio di Dio, più guadagnerete. Più chiaramente comprendete la verità, più cambierete. Si vi sottoponete al giudizio e al castigo di Dio solo in parte, raccoglierete poco e vi trasformerete poco; le verità che comprenderete saranno sicuramente superficiali. Questo è un dato di fatto. Tra gli eletti di Dio, tutti coloro che comprendono la verità ed entrano nella realtà, la cui indole corrotta è stata ampiamente purificata, in genere resistono a Dio o pronunciano giudizi su di Lui molto raramente. Anche se la loro obbedienza e il loro amore nei confronti di Dio sono inadeguati, nel profondo dei loro cuori percepiscono già la bellezza di Dio e hanno visto cosa sia la vera obbedienza verso di Lui. Per questo motivo, il loro ingresso nella vita si approfondisce sempre più. Diventano sempre meno corrotti, obbediscono a Dio sempre più e il loro amore per Lui continua a crescere grazie al Suo giudizio e al Suo castigo. Persone di questo tipo non hanno forse guadagnato la purificazione? (L’hanno guadagnata). Sono persone cui spetta un posto nel Regno dei Cieli.

da Sermoni e comunicazioni sull’ingresso nella vita (Serie 103)

Contenuti correlati