Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Perché Dio vuole salvare l’umanità?

438

buona terra di Canaan

La parola di Dio classica:

In principio, Dio era a riposo. Non c’erano esseri umani né alcuna altra cosa sulla terra a quel tempo e Dio non aveva ancora compiuto alcuna opera. Dio intraprese la Propria opera di gestione solo quando l’umanità esisteva ed era stata corrotta. Da quel momento in poi, Dio non riposò più, bensì cominciò a darSi da fare attivamente in mezzo all’umanità. Fu a causa della corruzione dell’umanità che Dio venne sottratto al Proprio riposo, e fu anche a motivo della ribellione dell’arcangelo che Dio venne sottratto al Proprio riposo. Se Dio non sconfigge Satana e non salva l’umanità, che è stata corrotta, Dio non sarà mai più in grado di entrare nel riposo. Come l’uomo manca di riposo, così pure Dio. Quando Dio entrerà nuovamente nel riposo, anche l’uomo entrerà nel riposo. La vita nel riposo è una vita senza guerra, senza lordura, senza il persistere dell’ingiustizia. Ciò significa che manca del tormento di Satana (qui “Satana” si riferisce alle forze ostili), della corruzione di Satana, così come dell’invasione di qualsiasi forza che si opponga a Dio. Ogni cosa procede secondo la propria natura e rende lode al Signore della creazione. Cielo e terra sono totalmente tranquilli. Questa è la vita dell’umanità nel riposo. Quando Dio entrerà nel riposo, non vi sarà più alcuna forma di ingiustizia sulla terra, né vi sarà più alcuna invasione di forze ostili. L’umanità avrà anche accesso a un nuovo regno; non sarà più un’umanità corrotta da Satana, bensì un’umanità che è stata salvata dopo essere stata corrotta da Satana. Il giorno del riposo dell’umanità è anche il giorno del riposo di Dio. Dio ha perso il Proprio riposo a causa dell’incapacità dell’umanità di entrare nel riposo; Egli non era originariamente incapace di riposo.

da “Dio e l’uomo entreranno nel riposo insieme”

Eva

Ecco come sono andate le cose: quando la terra ancora non esisteva, l’arcangelo era il più grande degli angeli del cielo. Aveva la giurisdizione sugli angeli del cielo; questa era l’autorità che Dio gli aveva concesso. A eccezione di Dio, era il più grande degli angeli del cielo. Quando Dio successivamente creò l’umanità, l’arcangelo consumò un tradimento più grande verso Dio sulla terra. Dico che tradì Dio perché desiderava gestire l’umanità e oltrepassare il potere di Dio. Fu l’arcangelo a indurre Eva al peccato; agì in questo modo perché desiderava stabilire il suo regno sulla terra e costringere l’umanità a tradire Dio e a obbedire invece a esso. Vide che molte cose gli obbedivano; gli angeli gli obbedivano, come faceva la gente sulla terra. Gli uccelli e le bestie, gli alberi, le foreste, le montagne, i fiumi e tutte le cose sulla terra erano affidati alle cure dell’uomo – cioè Adamo ed Eva –, mentre Adamo ed Eva gli obbedivano. L’arcangelo volle dunque oltrepassare il potere di Dio e tradirLo. Poi, indusse molti angeli a tradire Dio, i quali in seguito divennero degli spiriti immondi. Finora lo sviluppo dell’umanità non è stato causato dalla corruzione dell’arcangelo? Oggi l’umanità è quella che è solo perché l’arcangelo tradì Dio e corruppe l’umanità. … L’umanità e tutte le cose sulla terra sono ora sotto il dominio di Satana e sotto il dominio del maligno. Dio vuole rivelare i Suoi atti a tutte le cose in modo che la gente Lo conosca e quindi sconfigga Satana e sgomini totalmente i Suoi nemici. L’intera opera viene compiuta rivelando i Suoi atti. Tutte le Sue creature sono sotto il dominio di Satana e perciò Egli desidera rivelare loro la Sua onnipotenza per sconfiggere Satana. Se non ci fosse Satana, Egli non avrebbe bisogno di rivelare le Sue azioni. Se non fosse per le molestie di Satana, Egli avrebbe creato l’umanità e l’avrebbe condotta a vivere nel giardino dell’Eden. Perché non rivelò mai tutti i Suoi atti agli angeli o all’arcangelo prima del tradimento di Satana? Se gli angeli e l’arcangelo Lo avessero conosciuto e Gli avessero obbedito all’inizio, allora Dio non avrebbe compiuto quelle opere insignificanti. A causa dell’esistenza di Satana e dei demoni, le persone Gli si oppongono e la loro indole è più che mai ribelle, e perciò Dio vuole rivelare i Suoi atti. Poiché desidera guerreggiare con Satana, deve usare il Suo potere per vincere Satana e lo fa ricorrendo a tutti i Suoi atti per sconfiggerlo; in questo modo, l’opera di salvezza che Egli compie fra gli esseri umani manifesterà agli uomini la Sua saggezza e onnipotenza.

da “Dovresti sapere come si è evoluta l’umanità intera fino a oggi”

buona terra di Canaan

Una volta completata l’opera di conquista, l’uomo sarà condotto in un mondo bellissimo. Questa vita, di certo, esisterà ancora sulla terra, ma sarà affatto diversa da quella odierna. È la vita che attende l’uomo quando tutto il genere umano sarà stato conquistato; sarà un nuovo inizio per l’uomo sulla terra, e per l’umanità sarà la prova che l’uomo è entrato in un nuovo e splendido regno. Sarà l’inizio della vita dell’uomo e di Dio sulla terra. Il presupposto di un’esistenza così bella deve essere che, una volta purificato e conquistato, l’uomo si sottometta dinanzi al Creatore. Dunque, l’opera di conquista giunge all’ultima fase dell’opera di Dio, che precede l’approdo dell’uomo al meraviglioso destino. Un’esistenza simile è la vita futura dell’uomo sulla terra, è la vita più bella sulla terra, l’esistenza a cui l’uomo aspira, quella che non ha mai raggiunto nella storia del mondo. È l’esito finale dell’opera di gestione di seimila anni, quello a cui il genere umano ambisce di più, nonché la promessa di Dio all’uomo. Nondimeno, tale promessa non può realizzarsi subito: l’uomo accederà al destino futuro solo una volta completata l’opera degli ultimi giorni e una volta che egli sarà stato pienamente conquistato, ovvero quando Satana sarà stato sconfitto per sempre. L’uomo sarà affinato e privato della sua natura peccaminosa poiché Dio avrà sconfitto il Maligno, il che significa che non vi sarà alcuna invasione delle forze ostili e che nessuna forza ostile potrà aggredire la carne dell’uomo. Dunque l’uomo sarà libero e puro – sarà entrato nell’eternità. Solo se le forze ostili della malvagità verranno imbrigliate, l’uomo sarà libero ovunque vada, e senza ribellismo né opposizione. Satana deve essere legato per il bene dell’uomo; oggi, questi non sta bene perché[a] il Maligno fomenta ancora ulteriori tensioni sulla terra e l’intero disegno di Dio non si è ancora compiuto. Una volta che Satana sarà stato sconfitto, l’uomo sarà completamente libero; quando egli guadagnerà Dio e si sottrarrà alla potestà del Maligno, contemplerà il Sole di giustizia. … In questo modo, una volta che non vi sia più alcun tumulto a opera del Maligno, Dio Stesso controllerà l’uomo, comanderà e governerà ogni aspetto della sua vita; solo questo conterà come sconfitta di Satana. Oggi, la vita dell’uomo è perlopiù una vita di lordura, nonché di sofferenza e afflizione. Non si potrebbe definire questa la sconfitta di Satana; l’uomo deve ancora sfuggire al mare della sofferenza, sottrarsi alle pene della vita umana o all’influenza del Maligno e non ha ancora che una conoscenza infinitesimale di Dio. Tutte le sue pene sono opera di Satana, il quale portò la sofferenza nella sua vita; solo una volta che Satana sarà stato legato l’uomo potrà sfuggire completamente al mare della sofferenza. Nondimeno, la riduzione in schiavitù di Satana si ottiene conquistando e guadagnando il cuore dell’uomo, facendo di questi il bottino della battaglia con il Maligno. … In quel tempo, l’uomo avrà conquistato una vita illuminata da Dio, una vita sotto la Sua cura e la Sua protezione, una vita insieme a Lui; condurrà una vita normale sulla terra e l’intero genere umano percorrerà la retta via. Il piano di gestione di seimila anni avrà sconfitto Satana per sempre, il che significa che Dio avrà ristabilito l’immagine originale dell’uomo, risalente alla sua creazione e, come tale, l’intenzione originale di Dio sarà compiuta.

da “Ridare una vita normale all’uomo e condurlo a un destino meraviglioso”

Note a piè di pagina:

a. Il testo originale recita “oggi, è perché”.

Contenuti correlati

  • La necessaria comprensione dell’opera di Dio nell’Età del Regno

    Dopo aver letto le parole sul significato dell’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni, se riesci a ponderarle assiduamente, di sicuro sarai in grado di acquisire una certa conoscenza e comprensione della Sua opera negli ultimi giorni. Se poi riesci a leggere il libro,

  • La necessaria comprensione dell’opera di Dio nell’Età della Legge

    Se possiamo meditare seriamente sulle parole di Dio Onnipotente che rivelano il significato e l’essenza della Sua opera durante l’Età della Legge, saremo pienamente in grado di riconoscere che l’opera di Dio nell’Età della Legge era la Sua opera iniziale del guidare l’umanità dopo la creazione dell’uomo.

  • Perché si dice che l’Età del Regno sia l’Età della Parola?

    Nell’Età del Regno, Dio usa la parola per annunciare una nuova era, per cambiare i mezzi della Sua opera e per compiere l’opera per l’intera età. Questo è il principio con il quale Dio opera nell’Età della Parola. Egli Si fece carne per parlare da punti di vista diversi, permettendo all’uomo di vedere realmente Dio, che è la Parola che appare nella carne, come pure la Sua saggezza e la Sua meraviglia.

  • Occorre sapere che solo le tre fasi dell’opera di Dio sono la Sua opera completa per salvare l’umanità

    Il discorso di Dio sulle tre fasi dell’opera è del tutto sufficiente affinché vediamo con chiarezza che essa viene costruita fase dopo fase e che ciascuna fase è strettamente legata alla successiva. Ogni singola fase dell’opera è molto pratica e ragionevole, e soltanto queste tre fasi sono l’opera completa di salvezza dell’umanità e il piano di gestione di Dio per salvare gli uomini.