L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Testimoni per Cristo degli ultimi giorni

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultati della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

XV. Bisogna comunicare in modo chiaro come discernere l’essenza dei farisei e del mondo religioso che sfida Dio

6. Nel mondo religioso, il potere lo detiene la verità e Dio, oppure gli anticristi e Satana?

Nel mondo religioso, il potere lo detiene gli anticristi e Satana

Versetti biblici di riferimento:

Ma guai a voi, scribi e Farisei ipocriti, perché serrate il regno de’ cieli dinanzi alla gente; poiché, né vi entrate voi, né lasciate entrare quelli che cercano di entrare” (Matteo 23:13).

“E Gesù entrò nel tempio e cacciò fuori tutti quelli che quivi vendevano e compravano; e rovesciò le tavole dei cambiamonete e le sedie de’ venditori di colombi. E disse loro: Egli è scritto: ‘La mia casa sarà chiamata casa d’orazione; ma voi ne fate una spelonca di ladroni’” (Matteo 21:12-13).

Parole di Dio attinenti:

Guarda ai capi di ogni denominazione e setta. Sono tutti arroganti e presuntuosi e interpretano la Bibbia fuori contesto e secondo la loro personale immaginazione. Fanno tutti affidamento su doni e cultura per fare il loro lavoro. Se non fossero capaci di predicare alcunché, quelle persone li seguirebbero? Essi possiedono, dopo tutto, una certa conoscenza, e possono parlare di un po’ di dottrina, o sapere come persuadere altri o come usare certi stratagemmi, mediante i quali hanno portato le persone al proprio cospetto e le hanno ingannate. Di nome, queste persone credono in Dio—ma in realtà seguono le loro guide. Se incontrassero coloro che predicano la vera via, alcuni di loro direbbero: “Dobbiamo consultare lui circa la nostra fede in Dio”. Vedi come abbiano bisogno del permesso di qualcuno per credere in Dio; non è questo un problema? Che cosa sono diventate, pertanto, tali guide? Non sono diventati dei Farisei, falsi pastori, anticristi e ostacoli all’accettazione della vera via da parte delle persone?

da “Solo la ricerca della verità è vera fede in Dio” in Registrazione dei discorsi di Cristo

Una dimostrazione di arroganza è la ribellione a Dio. Dopo esserti ribellato a Lui, sei incline a creare un regno tutto tuo, a fare le cose a modo tuo, a controllare gli altri e ad attirarli nel tuo abbraccio. Gli uomini sono capaci di fare cose simili; con la loro sostanza arrogante, sono diventati arcangeli ed essa ha stabilito che fossero tali e che probabilmente accantonino Dio. Con questa indole, sei senza Dio.

Perché molti capi di varie confessioni non accettano mai nulla di ciò che diciamo, a prescindere da quante volte abbiamo predicato loro e da quanti tentativi abbiamo fatto? L’arroganza è già diventata la loro natura e sono senza Dio. Alcuni dicono: “Dio è tra gli uomini guidati da quella persona, ed essa Lo brama veramente!”. Il semplice fatto che quell’individuo riesca a indurre gli altri a credere in lui significa che Dio sia nel suo cuore? No, vero? Egli è in grado di convincere gli altri a seguirlo e a tenerlo in gran conto, di monopolizzarli; non permette loro di andare altrove a cercare Dio e la verità e crede che quest’ultima sia contenuta nelle sue parole. Come si considera? Alla stregua di Dio. Così, a causa di questa sua arroganza, solo ed esclusivamente per questa ragione, ha fatto cose che si ribellano a Dio.

da “La natura arrogante dell’uomo è la radice della sua opposizione a Dio” in Registrazione dei discorsi di Cristo

Dopo aver operato per un po’ di tempo, le persone che Dio usò sulla terra assunsero la posizione di Dio e dissero: “Desidero superare l’universo! Voglio stare nel terzo cielo! Vogliamo i regni del potere sovrano!” Sarebbero diventate arroganti dopo vari giorni di lavoro; volevano il potere sovrano sulla terra, volevano stabilire un’altra nazione, volevano tutte le cose sotto i loro piedi e volevano stare nel terzo cielo. […] I pastori religiosi che curano i malati e scacciano i demoni, rimproverano gli altri dal pulpito, fanno discorsi lunghi e solenni e discutono di questioni irrealistiche, sono dei veri arroganti! Sono discendenti dell’arcangelo!

da “Dovresti sapere come si è evoluta l’umanità intera fino a oggi” in La Parola appare nella carne

Non è così per coloro che non accettano la nuova opera: essi sono fuori della corrente dello Spirito Santo e la disciplina e il rimprovero dello Spirito Santo non si applicano a loro. Tutto il giorno, costoro vivono nella carne e nelle loro menti, e tutto ciò che fanno è secondo la dottrina prodotta dall’analisi e dalla ricerca dei loro cervelli. Non sono queste le richieste della nuova opera dello Spirito Santo, né tanto meno è collaborazione con Dio. Coloro che non accettano la nuova opera di Dio sono privi della Sua presenza e, per di più, sprovvisti delle benedizioni e della protezione di Dio. La maggior parte delle loro parole e azioni si attiene alle passate richieste dell’opera dello Spirito Santo, che sono dottrina, non verità. Tale dottrina e regola sono sufficienti a provare che la sola cosa che li accomuna è la religione; non sono i prescelti, né l’oggetto dell’opera di Dio. L’assemblea di tutti loro può chiamarsi soltanto grande congresso religioso, non una Chiesa. Questo è un fatto inalterabile. Essi non hanno la nuova opera dello Spirito Santo; quello che fanno sembra pregno di religiosità, ciò che vivono sembra intrisa di religiosità; ma non possiedono la presenza e l’opera dello Spirito Santo, tanto meno sono idonei a ricevere la disciplina o l’illuminazione dello Spirito Santo. Queste persone sono cadaveri senza vita, larve prive di spiritualità. Non hanno alcuna conoscenza della ribellione e resistenza dell’uomo, né di tutta l’iniquità operata dall’uomo, tanto meno conoscono tutta l’opera di Dio e la Sua presente volontà. Non sono che gentaglia, persone ignoranti e meschine, indegne di essere chiamate credenti! Nulla di ciò che fanno ha attinenza con la gestione di Dio, tanto meno può compromettere i Suoi piani. Le loro parole ed azioni sono troppo disgustose, troppo patetiche e semplicemente indegne di alcuna menzione. Nulla di ciò che fanno coloro che non sono all’interno della corrente dello Spirito Santo, ha qualcosa a che fare con la nuova opera dello Spirito Santo. A causa di ciò, indipendentemente da cosa facciano, sono privi della disciplina dello Spirito Santo e, per di più, privi della Sua illuminazione. Perché sono tutte persone che non hanno amore per la verità e che sono state detestate e rifiutate dallo Spirito Santo. Sono chiamati operatori di iniquità perché camminano nella carne e fanno qualsiasi cosa piaccia loro sotto l’insegna di Dio. Mentre Dio opera, essi Gli sono deliberatamente ostili, e corrono nella direzione opposta alla Sua. La mancanza di collaborazione dell’uomo con Dio è la suprema ribellione in sé, per non parlare del deliberato allontanarsi di queste persone da Dio. Non riceveranno, pertanto, la giusta punizione? Alla menzione dell’iniquo comportamento di queste persone, alcuni non possono fare a meno di maledirle, mentre Dio le ignora. Agli occhi dell’uomo sembra che le loro azioni abbiano a che fare con il nome di Dio ma, di fatto, agli occhi di Dio esse non hanno alcuna relazione né con il Suo nome, né con il renderGli testimonianza. Qualunque cosa tali persone facciano, non ha nulla a che fare con Dio: né con il Suo nome, né con la Sua opera odierna. Queste persone umiliano se stesse e manifestano Satana; sono operatori di iniquità, che si stanno preparando per il giorno dell’ira. Oggi, indipendentemente dalle loro azioni, e purché non interferiscano con la gestione di Dio e non abbiano nulla a che fare con la nuova opera di Dio, tali persone non sono soggette alla corrispondente punizione, poiché il giorno dell’ira non è ancora giunto.

da “L’opera di Dio e la pratica dell’uomo” in La Parola appare nella carne

L’uomo non è a conoscenza di ciò: sebbene il santo Gesù Salvatore sia pieno di benevolenza e di amore verso l’umanità, come potrebbe operare in “templi” pieni di sudiciume e abitati da spiriti impuri? Anche se l’uomo sia rimasto in attesa del Suo arrivo, come poteva Egli apparire a coloro che mangiano la carne, bevono il sangue e indossano gli abiti degli ingiusti, a coloro che credono in Lui ma non Lo conoscono, e a coloro che Lo ricattano costantemente?

da “Il Salvatore è già ritornato su una ‘nuvola bianca’” in La Parola appare nella carne

La persona più disobbediente è quella che intenzionalmente sfida e resiste a Dio. Costui è nemico di Dio e un anticristo. Una persona simile conserva sempre ostilità contro la nuova opera di Dio, non mostra alcuna intenzione di sottomettersi e non ha mai obbedito volentieri o umiliato sé stesso. Esalta se stesso davanti agli altri e non si sottomette mai ad un altro. Davanti a Dio, si considera il più esperto nel predicare la “Parola” e il più abile nel lavorare sugli altri. Non rinuncia mai ai tesori già in suo possesso, ma li tratta come cimeli di famiglia da essere adorati, da essere predicati agli altri e utilizzati per fare lezione a quegli sciocchi che lo adorano. Ci sono infatti alcune di queste persone nella chiesa. Si può dire che esse siano gli “eroi indomiti”, che, generazione dopo generazione, dimorano nella casa di Dio. Pensano che predicare la “Parola” (dottrina) sia il loro dovere più alto. Un anno dopo l’altro e una generazione dopo l’altra, essi svolgono il loro sacrosanto dovere. Nessuno osa toccarli e nessuno osa rimproverarli apertamente. Sono diventati “re” nella casa di Dio e agiscono tirannicamente attraverso le età. Questi demoni cercano di unire le forze e tutti insieme distruggere la Mia opera; come posso permettere a questi diavoli viventi di esistere davanti a Me?

da “L’obbediente vero sarà sicuramente guadagnato da Dio” in La Parola appare nella carne

Quelli che leggono la Bibbia in grandi chiese, recitano la Bibbia tutti i giorni ma non capiscono lo scopo dell’opera di Dio. Non uno è in grado di conoscere Dio; inoltre, nessuno è in sintonia con il cuore di Dio. Sono tutti uomini meschini e privi di valore, così boriosi da voler insegnare a Dio. Anche se brandiscono il nome di Dio, Gli si oppongono ostinatamente. Anche se si fregiano della definizione di credenti in Dio, sono quelli che mangiano la carne e bevono il sangue dell’uomo. Tutti questi uomini sono diavoli che divorano l’anima dell’uomo, demoni che volutamente disturbano coloro che cercano di percorrere la strada giusta, sono pietre di inciampo che impediscono il cammino di quanti cercano Dio. Anche se sono “fortemente carnali”, come fanno i loro seguaci a sapere che sono anticristi che guidano l’uomo a opporsi a Dio? Come fanno a sapere che sono diavoli vivi che cercano espressamente anime da divorare?

da “Tutti coloro che non conoscono Dio sono coloro che si oppongono a Dio” in La Parola appare nella carne

Pagina precedente:Qual è la conseguenza di qualcuno che crede in Dio nella religione e soffre per la confusione e il controllo dei farisei e degli anticristi? Può essere salvato da Dio se crede in Lui in questo modo?

Pagina successiva:Il vero Dio che ha creato i cieli e la terra e tutte le cose è uno o trino?

Potrebbero interessarti anche