Testimonianza di fede - Una battaglia spirituale domestica

04 Ottobre 2021

La protagonista accoglie l'opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni e cerca poi di condividere la notizia con suo marito. Poiché questi è un collaboratore religioso nella chiesa che frequenta, lei è convinta che all'udire della venuta del Signore lui indagherà sull'opera di Dio. Ma, con gran sorpresa di lei, suo marito non si interessa affatto, anzi fa di tutto per ostacolarla nella sua fede in Dio Onnipotente. Installa telecamere di sicurezza in casa per sorvegliarla, chiama la polizia nella speranza di farla arrestare e le toglie l'accesso ai loro risparmi condivisi. Arriva addirittura a farle pressioni perché lei rinunci alla sua fede, minacciandola di divorziare e cacciarla fuori di casa. Lei lotta contro la depressione e la negatività di fronte all'oppressione del marito e ai suoi tentativi di impedirle di credere in Dio Onnipotente ma, grazie all'illuminazione e alla guida delle parole di Dio, giunge pian piano a comprendere la Sua volontà e a vedere l'essenza di suo marito, fatta di odio per la verità e avversione a Dio. La protagonista è testimone dei prodigiosi atti di Dio e decide di seguirLo fino alla fine, indipendentemente da quali prove o sofferenze potrà trovarsi ad affrontare.

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Condividi

Annulla

Connettiti con noi su Messenger