Testimonianza di fede - Il pentimento di un ufficiale

26 Ottobre 2020

Il protagonista de "Il pentimento di un ufficiale" era un tempo il figlio di un semplice contadino. Dopo essersi arruolato nell'esercito, inizia presto a trovarsi in accordo con le tacite regole della sua unità nel tentativo di ottenere prestigio, elogi e promozioni, adulando e lusingando i propri superiori, offrendo loro cibo e comprando doni. Ottiene una promozione e diventa comandante di battaglione, iniziando a percorrere il cammino della corruzione. Dopo aver trovato la fede in Dio, volta pagina e lascia l'esercito, ma scopre che è ancora schiavo delle filosofie e delle leggi di Satana. Per diventare capo di chiesa, utilizza di nuovo mezzi subdoli, ma alla fine viene messo a nudo e trattato dai fratelli e dalle sorelle. Si sente depresso e infelice, perché non è riuscito a ottenere quella posizione. Attraverso il giudizio e la rivelazione delle parole di Dio, pian piano giunge a comprendere l’essenza e le conseguenze del perseguire il prestigio e inizia a perseguire la verità e a intraprendere il cammino giusto nella vita.

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla

Connettiti con noi su Messenger