Testimonianza di fede - Finalmente ho imparato come compiere il mio dovere

416 |29 Novembre 2020

La protagonista ha la tendenza ad agire senza troppa attenzione ed è poco scrupolosa. A tal proposito, non fa eccezione il compito da lei svolto nella Chiesa, che consiste nel revisionare i documenti tradotti. Ogni qualvolta si trovi di fronte a una difficoltà o a un lavoro più complicato che richiede attenzione e dedizione, perde la pazienza e cerca di cavarsela come meglio può; di conseguenza, i documenti ai quali lavora contengono sempre errori, cosa che la irrita e la fa sentire in colpa. Dopo essere stata messa a nudo e giudicata dalle parole di Dio, acquista consapevolezza che il suo atteggiamento superficiale deriva dalla sua natura profondamente meschina, e che lei tiene in alta considerazione la carne in ogni cosa e vuole sempre e solo sbrigarsela con il minimo sforzo. Capendo di essere molto poco affidabile e carente di dignità e integrità, arriva a provare dell'odio verso se stessa e inizia così a concentrarsi sulla pratica della verità. Il suo atteggiamento verso il proprio dovere cambia e lei impara a compierlo con scrupolo.

Visualizza altri

Oggi, la malvagità e la corruzione dell'uomo sono giunte al culmine, il Signore è già ritornato, sta purificando e salvando l'uomo, sai come accoglierLo?

Rispondi

Condividi

Annulla