01

Le profezie del ritorno del Signore si sono sostanzialmente adempiute, suonando l’allarme degli ultimi giorni

La corruzione e il male del genere umano sono ormai giunti a un punto critico, e le profezie bibliche del ritorno del Signore si sono sostanzialmente adempiute. In tutto il mondo si verificano catastrofi sempre più gravi: terremoti, epidemie, carestie e guerre sono diventati eventi sempre più frequenti, e rari fenomeni sono apparsi nei cieli. I giorni del ritorno del Signore sono arrivati, e molti cristiani devoti hanno la sensazione che Egli sia già tornato…

Versetti biblici di riferimento

Parole di Dio attinenti

Tutto ciò che Egli fa è pianificato con precisione. Quando vede accadere una cosa o una situazione, la valuterà secondo un criterio specifico, e quest’ultimo determinerà la Sua scelta di avviare un piano per occuparSene o di adottare un certo metodo per gestirla. Dio non è indifferente né privo di sentimenti verso tutte le cose. Anzi, è l’esatto contrario. Qui c’è una frase che Dio disse a Noè: “Nei Miei decreti la fine di ogni essere vivente è giunta, poiché la terra, a causa degli uomini, è piena di violenza; ecco, Io li distruggerò, insieme con la terra”. Questa volta, con le Sue parole, Dio disse che avrebbe distrutto soltanto gli uomini? No! Disse che intendeva distruggere tutte le cose viventi fatte di carne. Perché voleva la distruzione? Qui c’è un’altra rivelazione della Sua indole: ai Suoi occhi c’è un limite alla Sua pazienza verso la corruzione degli uomini, verso il sudiciume, la violenza e la disobbedienza di ogni carne. Qual è il Suo limite? Come disse Egli Stesso: “Dio guardò la terra; ed ecco, era corrotta, poiché tutti erano diventati corrotti sulla terra”. Che cosa significa la frase “poiché tutti erano diventati corrotti sulla terra”? Significa che Egli avrebbe dovuto distruggere tutte le cose viventi – compresi coloro che Lo seguivano, che invocavano il Suo nome, che una volta Gli avevano offerto olocausti, che Lo riconoscevano verbalmente e addirittura Lo lodavano – non appena il loro comportamento corrotto fosse giunto davanti ai Suoi occhi. Questo era il Suo limite. Fino a che punto, dunque, Egli continuò a essere paziente con l’uomo e con la corruzione di ogni carne? Fino al punto in cui non tutte le persone, fossero esse seguaci di Dio o miscredenti, percorrevano la retta via. Fino al punto in cui l’uomo non era soltanto moralmente corrotto e pieno di malvagità, ma addirittura non c’era nessuno che credesse nell’esistenza di Dio, né tantomeno che credesse che il mondo fosse governato da Lui e che Egli potesse portare alle persone la luce e la retta via. Fino al punto in cui l’uomo disprezzò l’esistenza di Dio e non Gli permise di esistere. Una volta che la corruzione umana avesse raggiunto questo punto, Dio non avrebbe più avuto pazienza. Con cosa l’avrebbe sostituita invece? Con la venuta della Sua ira e della Sua punizione. Quella non fu una rivelazione parziale della Sua indole? Nell’epoca attuale c’è ancora un uomo giusto agli occhi di Dio? C’è ancora un uomo perfetto ai Suoi occhi? Questa è un’epoca in cui il comportamento di ogni carne sulla terra è corrotto ai Suoi occhi? Oggi, a parte coloro che Dio vuole rendere perfetti, che sono in grado di seguirLo e di accettare la Sua salvezza, le persone fatte di carne non stanno forse sfidando il limite della Sua pazienza? Tutto ciò che accade intorno a voi, che vedete con i vostri occhi e sentite con le vostre orecchie, che sperimentate personalmente ogni giorno in questo mondo, non è pieno di violenza? Agli occhi di Dio, questo mondo e questa età non dovrebbero finire? Anche se lo scenario dell’età attuale è completamente diverso da quello dell’epoca di Noè, i sentimenti e l’ira che Dio prova verso la corruzione umana sono esattamente gli stessi di allora. Egli è in grado di essere paziente grazie alla Sua opera ma, in base a ogni tipo di circostanza e condizione, ai Suoi occhi questo mondo avrebbe dovuto essere distrutto molto tempo fa. La situazione è ben diversa da quella in cui il mondo si trovava quando venne distrutto dal diluvio.

Tratto da “L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso I”

Domande e risposte sul Vangelo

Voi dichiarate che il Signore Gesù è già ritornato come Dio Onnipotente incarnato, che Egli esprime tutte le verità per purificare e salvare l’umanità e compie l’opera di giudizio a cominciare dalla casa di Dio; quindi, come dovremmo fare per discernere la voce di Dio e per verificare che Dio Onnipotente è in effetti il Signore Gesù ritornato?

Video di riferimento

02

I due modi in cui il Signore Gesù ritorna

Le profezie bibliche riguardo al ritorno del Signore non prevedono soltanto che Egli arrivi visibilmente sulle nuvole, ma anche che Egli venga in segreto, come un ladro. Allora come si adempiranno queste due profezie? Se noi attendiamo soltanto la venuta del Signore sulle nuvole e ignoriamo la profezia della Sua venuta come un ladro, saremo in grado di accogliere l’arrivo del Signore?

La profezia della discesa segreta del Signore

Anche voi siate pronti, perché nell’ora che non pensate, il Figliuol dell’uomo verrà” (Luca 12:40).

Ricordati dunque di quanto hai ricevuto e udito; e serbalo, e ravvediti. Che se tu non vegli, Io verrò come un ladro, e tu non saprai a quale ora verrò su di te” (Apocalisse 3:3).

Ecco, Io vengo come un ladro; beato colui che veglia e serba le sue vesti onde non cammini ignudo e non si veggano le sue vergogne” (Apocalisse 16:15).

Ecco, Io sto alla porta e picchio: se uno ode la Mia voce ed apre la porta, Io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli meco” (Apocalisse 3:20).

E sulla mezzanotte si levò un grido: ‘Ecco lo sposo, uscitegli incontro!’” (Matteo 25:6).

Perché com’è il lampo che balenando risplende da un’estremità all’altra del cielo, così sarà il Figliuol dell’uomo nel Suo giorno. Ma prima bisogna ch’è soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione” (Luca 17:24-25).

La profezia della discesa pubblica del Signore

Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per Lui. Sì, Amen” (Apocalisse 1:7).

E allora apparirà nel cielo il segno del Figliuol dell’uomo; ed allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio, e vedranno il Figliuol dell’uomo venir sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria” (Matteo 24:30).

Parole di Dio attinenti

La Parola appare nella carne

Per svariate migliaia di anni, l’uomo ha desiderato di essere testimone dell’arrivo del Salvatore, e di vedere Gesù il Salvatore su di una nuvola bianca nel momento in cui Egli discenderà personalmente tra coloro che Lo hanno bramato e Lo hanno agognato per migliaia di anni. L’uomo ha voluto fortemente che il Salvatore tornasse e Si riunisse con il popolo, ovvero che Gesù il Salvatore ritornasse dalle persone dalle quali è stato separato per migliaia di anni. E gli uomini sperano che Egli possa portare a compimento ancora una volta l’opera di redenzione che aveva realizzato tra gli Ebrei, che sia compassionevole e amorevole con loro, che perdoni i loro peccati, che Si faccia carico di tutte le loro trasgressioni e dei loro peccati, e che li liberi dal peccato. Bramano che Gesù il Salvatore sia lo stesso di prima – un Salvatore amabile, affettuoso e venerabile, che non è mai adirato con loro e non li rimprovera mai. Questo Salvatore perdona e Si fa carico di tutti i peccati degli uomini, e addirittura muore sulla croce per loro ancora una volta. Dal momento della dipartita di Gesù, i discepoli che Lo hanno seguito, e tutti i santi che sono stati salvati grazie al Suo nome, hanno sentito tanto la Sua mancanza e Lo hanno aspettato. Tutti coloro che sono stati salvati dalla grazia di Gesù Cristo durante l’Età della Grazia hanno desiderato ardentemente l’arrivo di quel giorno gioioso negli ultimi giorni, quando Gesù il Salvatore arriverà su di una nuvola bianca e apparirà tra gli uomini. Ovviamente, questo è anche il desiderio collettivo di tutti quelli che accettano il nome di Gesù il Salvatore nel tempo presente. In tutto l’universo, coloro che sono a conoscenza della salvezza di Gesù il Salvatore hanno agognato disperatamente l’arrivo improvviso di Gesù Cristo, perché si compiano le parole pronunciate da Gesù quando era sulla terra: “Io arriverò nello stesso modo in cui sono andato via”. L’uomo crede che, dopo la crocifissione e la resurrezione, Gesù sia tornato nei cieli su di una nuvola bianca, e abbia preso il Suo posto alla destra dell’Altissimo. L’uomo è convinto che, allo stesso modo, Gesù discenderà nuovamente su di una nuvola bianca (questa nuvola si riferisce alla nuvola su cui era Gesù quando ritornò in cielo), tra coloro che hanno desiderato fortemente il Suo ritorno per migliaia di anni, e pensa che Egli porterà l’immagine e le vesti degli Ebrei. Dopo essere apparso agli uomini, elargirà loro del cibo, farà in modo che l’acqua viva zampilli per loro, e vivrà con loro, pieno di grazia e amore, vivo e reale e così via. Ma Gesù il Salvatore non agì in questo modo; fece l’esatto opposto di ciò che pensava l’uomo. Egli non arrivò tra coloro che bramavano il Suo ritorno, e non apparve a tutti gli uomini su di una nuvola bianca. Egli è già arrivato, ma l’uomo non Lo conosce e continua a ignorarLo. Lo sta solo aspettando senza scopo, ignaro del fatto che Egli è già disceso su di una “nuvola bianca” (la nuvola che è il Suo Spirito, le Sue parole, la Sua intera indole e tutto ciò che Egli è), e in questo momento Si trova in un gruppo di vincitori che Egli creerà durante gli ultimi giorni. L’uomo non è a conoscenza di ciò: sebbene il santo Gesù Salvatore sia pieno di benevolenza e di amore verso l’umanità, come potrebbe operare in “templi” pieni di sudiciume e abitati da spiriti impuri? Anche se l’uomo sia rimasto in attesa del Suo arrivo, come poteva Egli apparire a coloro che mangiano la carne, bevono il sangue e indossano gli abiti degli ingiusti, a coloro che credono in Lui ma non Lo conoscono, e a coloro che Lo ricattano costantemente? L’uomo sa soltanto che Gesù il Salvatore è pieno d’amore e di compassione, e che è l’offerta sacrificale per il peccato piena di redenzione. Ma l’uomo non ha idea che Egli sia anche Dio Stesso, che trabocchi di giustizia, maestà, collera e giudizio, che possieda autorità e che sia pieno di dignità. E così, sebbene l’uomo abbia agognato ansiosamente e desiderato ardentemente il ritorno del Redentore, e perfino il Cielo sia commosso dalle sue preghiere, Gesù il Salvatore non appare a coloro che credono in Lui ma non Lo conoscono.

Tratto da “Il Salvatore è già ritornato su una ‘nuvola bianca’”

Domande e risposte sul Vangelo

Gospel Q&A

Voi rendete testimonianza che Dio Si è fatto carne come il Figlio dell’uomo per svolgere l’opera di giudizio degli ultimi giorni; eppure, la maggior parte dei pastori e degli anziani religiosi sostiene che il Signore farà ritorno tra le nubi. Essi si basano in particolar modo sui seguenti versi della Bibbia: “Questo Gesù […], verrà nella medesima maniera che L’avete veduto andare in cielo” (Atti 1:11). “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà” (Apocalisse 1:7). E in più, i pastori e gli anziani religiosi ci insegnano anche che un Signore Gesù che non arrivi tra le nubi è falso e deve essere respinto. Quindi non siamo sicuri che questa opinione sia in linea con la Bibbia; questo tipo di comprensione è corretto o no?

Video di riferimento

03

Il Salvatore è già arrivato in segreto per esprimere la verità e compiere l’opera di giudizio iniziando dalla casa di Dio

Duemila anni fa, il Signore Gesù predisse il Suo ritorno, e adesso le profezie del ritorno del Signore si sono sostanzialmente adempiute. Il Signore Gesù, il nostro Salvatore a lungo atteso, è venuto in segreto, ed Egli è il Cristo degli ultimi giorni, Dio Onnipotente. Dio Onnipotente ha svolto l’opera di giudizio cominciando con la casa di Dio, ha svelato i misteri del piano di gestione di seimila anni di Dio, e ha espresso tutte le verità per purificare e salvare l’umanità; Egli ha rivelato a noi, il genere umano, l’essenza santa e giusta di Dio, così come la Sua indole maestosa e irata che non tollererà alcuna offesa. Ha fatto questo per salvare pienamente gli uomini dalle loro indoli corrotte, per aiutarli a liberarsi dall’influenza di Satana, per creare un gruppo di vincitori prima del disastro, e per portare alla fine l’umanità alla sua splendida destinazione.

Versetti biblici di riferimento

Parole di Dio attinenti

La Parola appare nella carne

Quando Gesù è venuto nel mondo dell’uomo, ha portato l’Età della Grazia e ha concluso l’Età della Legge. Negli ultimi giorni, Dio Si è nuovamente incarnato, e quando questa volta Si è trasformato in carne, ha concluso l’Età della Grazia e ha portato l’Età del Regno. Tutti coloro che accetteranno la seconda incarnazione di Dio saranno condotti verso l’Età del Regno e potranno accettare personalmente la guida di Dio. Benché Gesù compia molte cose tra gli uomini, ha soltanto completato la redenzione di tutta l’umanità, Si è sacrificato per il peccato dell’uomo e non ha liberato l’uomo da tutta la sua indole corrotta. Salvare completamente l’uomo dall’influenza di Satana non solo ha comportato il fatto che Gesù Si facesse carico dei peccati dell’uomo come sacrificio per i peccati, ma ha anche richiesto che Dio compisse un’opera maggiore per liberare completamente l’uomo dalla sua indole corrotta da Satana. E perciò, dopo che all’uomo sono stati perdonati i peccati, Dio Si è nuovamente incarnato per condurlo verso l’età nuova, e ha iniziato l’opera di castigo e giudizio, e quest’opera ha introdotto l’uomo in un regno più elevato. Tutti coloro che ubbidiscono al Suo dominio godranno di una verità superiore e riceveranno maggiori benedizioni. Vivranno realmente nella luce e guadagneranno la verità, la via e la vita.

Tratto da “Soltanto chi ha esperienza dell’opera di Dio crede veramente in Dio”

Domande e risposte sul Vangelo

La Bibbia dice: “Infatti col cuore si crede per ottener la giustizia e con la bocca si fa confessione per esser salvati” (Romani 10:10). Noi crediamo che il Signore Gesù ci abbia assolto dai nostri peccati e reso virtuosi attraverso la fede. Inoltre, crediamo che, se qualcuno viene salvato una volta, sia salvo per sempre e che, quando il Signore ritornerà, noi saremo immediatamente rapiti ed entreremo nel Regno dei Cieli. Quindi, perché voi dichiarate che dobbiamo accettare l’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni, prima di poter essere salvati e condotti nel Regno dei Cieli?

Video di riferimento

Commento al Vangelo - Come facciamo a essere sicuri che il Signore Gesù sia già tornato?

Commento al Vangelo - Come facciamo a essere sicuri che il Signore Gesù sia già tornato?

Dio usa la verità per giudicare e purificare l'uomo negli ultimi giorni

Dio usa la verità per giudicare e purificare l'uomo negli ultimi giorni

Dio usa la parola per compiere l'opera di giudizio negli ultimi giorni

Dio usa la parola per compiere l'opera di giudizio negli ultimi giorni

Accogliere il ritorno del Signore Gesù | Lode e adorazione "Dio ha portato la Sua gloria a Est"

Accogliere il ritorno del Signore Gesù | Lode e adorazione "Dio ha portato la Sua gloria a Est"

Canto di lode 2020 - Dio giunge quietamente tra di noi

Canto di lode 2020 - Dio giunge quietamente tra di noi

04

Il signore sta bussando alla porta: sii una vergine saggia e accogli il Suo ritorno

Il libro dell’Apocalisse profetizza: “Ecco, Io sto alla porta e picchio: se uno ode la Mia voce ed apre la porta, Io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli meco” (Apocalisse 3:20). Il Signore Gesù disse: “Le Mie pecore ascoltano la Mia voce, e Io le conosco, ed esse Mi seguono” (Giovanni 10:27). È chiaro che negli ultimi giorni Dio stia bussando alla porta dell’umanità e cerchi il Suo gregge proferendo parole. Quelle vergini sagge che credono davvero in Dio e anelano alla verità sono in grado di cercare e investigare la manifestazione e l’opera di Dio degli ultimi giorni con una mente aperta, non ostacolate da alcuna forza, e pertanto hanno ascoltato la voce di Dio e accolto il Signore. Queste sono le uniche persone che hanno diritto di essere innalzate dinanzi al trono di Dio e di condividere il grande banchetto con l’Agnello.

Versetti biblici di riferimento

Parole di Dio attinenti

Perciò, dal momento che stiamo cercando le orme di Dio, dobbiamo cercare la volontà di Dio, le parole di Dio, le enunciazioni di Dio – poiché dove ci sono le nuove parole di Dio, c’è la voce di Dio e, dove ci sono le orme di Dio, ci sono le opere di Dio. Dove c’è l’espressione di Dio, c’è l’apparizione di Dio e dove c’è l’apparizione di Dio esiste la verità, la via, e la vita. Mentre cercavate le orme di Dio, ignoravate le parole: “Dio è la verità, la via e la vita”. Così, quando molte persone ricevono la verità, non credono di aver trovato le orme di Dio né ancor meno riconoscono l’apparizione di Dio. Che grave errore è questo! L’apparizione di Dio non può adattarsi alle concezioni dell’uomo, né tanto meno Dio può apparire su richiesta dell’uomo. Dio compie le Proprie scelte e ha i Propri piani durante lo svolgimento della Sua opera; inoltre Egli ha i Propri obiettivi e i Propri metodi. Non ha alcun bisogno di discutere l’esecuzione della Sua opera con l’uomo, né di chiedere consigli all’uomo, tanto meno di rendere nota a tutti quanti la Sua opera. Questa è l’indole di Dio e inoltre dovrebbe essere riconosciuta da tutti. Se desiderate assistere all’apparizione di Dio, se desiderate seguire le orme di Dio, allora dovreste per prima cosa trascendere le vostre stesse concezioni. Non dovete domandare a Dio che faccia questo o quello, e men che meno dovresti collocarLo all’interno dei tuoi confini e limitarLo in base alle tue idee. Dovreste invece chiedervi come fare per cercare le orme di Dio, come accettare l’apparizione di Dio, e come sottoporvi alla nuova opera di Dio, ovvero ciò che dovrebbe essere fatto dall’uomo. Dal momento che l’uomo non è la verità e non è in possesso della verità, l’uomo dovrebbe cercare, accettare e obbedire.

Tratto da “L’apparizione di Dio ha introdotto una nuova età”

Domande e risposte sul Vangelo

Gospel Q&A

Dite che il Signore Gesù è tornato; allora perché non L’abbiamo visto? Vedere è credere e il sentito dire è inaffidabile. Se non L’abbiamo visto, deve voler dire che non è ancora tornato; ci crederò quando Lo vedrò. Dite che il Signore Gesù è tornato; allora dov’è ora? Quale opera sta compiendo? Quali parole ha pronunciato il Signore? Ci crederò dopo che sarò in grado di chiarire queste cose attraverso la testimonianza.

Video di riferimento

Articoli da consultare

{{alt}}

Segni degli ultimi tempi: i segni del ritorno di Gesù si sono realizzati, come possiamo accogliere il Signore?

{{alt}}

Il giudizio nella famiglia di Dio è cominciato

{{alt}}

Lettura del Vangelo: il vero significato di “Ma quant’è a quel giorno ed a quell’ora, nessuno li sa” (Matteo 24:36)

{{alt}}

Negli ultimi giorni si avvicinano i tempi di Noè: come dobbiamo ricercare la manifestazione di Dio?

Altri splendidi contenuti

Altri argomenti