Spettacolo teatrale completo "Il vecchio e il bambino" - aumenta la fede in Dio durante le avversità

10 Gennaio 2021

Nel 2008, con il pretesto della "stabilizzazione", il Partito Comunista Cinese lancia una furiosa repressione delle confessioni religiose. Vengono imprigionati e torturati tantissimi cristiani, parecchi dei quali, per darsi alla macchia, sono costretti a lasciare le proprie case in maniera definitiva. Zhang Zhizhong, un anziano fratello, ha condiviso il Vangelo e ospitato i membri della Chiesa nella propria abitazione e per questo viene considerato dal Partito Comunista Cinese un obiettivo prioritario da arrestare. Per sfuggire alla detenzione, la sua intera famiglia è costretta a fuggire. Quando non riescono a mettere le mani su Zhang Zhizhong, i funzionari del PCC gli perquisiscono la casa e trattengono suo fratello e i suoi figli per interrogarli. Gli congelano anche il fondo pensione, sottraendogli ogni forma di sostentamento. La sua situazione diventa sempre più pericolosa e difficile perché è costantemente in fuga con il suo nipotino, senza fissa dimora. Poi, nel 2010, il PCC usa l'ennesima scusa, un censimento nazionale, per cercare e arrestare tutti i cristiani nel paese. Senza un posto dove andare, Zhang Zhizhong e il nipotino sono costretti a nascondersi in una grotta di montagna, sfidando il freddo del pieno inverno. Come affronteranno la crudeltà del PCC, che li bracca e li persegue? Scopritelo nella rappresentazione teatrale "Il vecchio e il bambino".

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla