L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Credo nel Signore da metà della mia vita. Ho lavorato instancabilmente per il Signore e sono stato costantemente all'erta in vista della Sua seconda venuta. Se il Signore venisse, per quale motivo io non riceverei la Sua rivelazione? Mi ha messo da parte? Questa cosa mi ha lasciato molto confuso. Come lo spiegate?

Lu Xueming (Un testimone della Chiesa di Dio Onnipotente): Gli uomini pensano che se credono nel Signore per metà della loro vita, impegnandosi per Lui e restando in vigile attesa della Sua seconda venuta, al momento di tornare il Signore lo rivelerà loro. Queste sono convinzioni e fantasie umane, e non sono in linea con l'opera di Dio. Nel mondo ebraico, i farisei percorrevano terra e mare diffondendo la via di Dio. Il Signore Gesù ha mai fatto loro una qualche rivelazione quando è venuto? Quanto ai discepoli che seguivano il Signore Gesù, chi di loro Lo ha seguito perché avevano ricevuto la rivelazione? Nessuno di loro! Potreste sostenere che Pietro abbia ricevuto la rivelazione di Dio e abbia riconosciuto che il Signore Gesù è Cristo, il Figlio di Dio, ma ciò è stato qualche tempo dopo che Pietro aveva iniziato a seguire il Signore Gesù e che Lo aveva sentito predicare e Ne aveva una qualche conoscenza nel proprio cuore. Solo allora ricevette una rivelazione dallo Spirito Santo e fu in grado di riconoscere la vera identità del Signore Gesù. Certamente Pietro non ricevette alcuna rivelazione prima di mettersi alla sequela del Signore Gesù, questo è un dato di fatto. Coloro che seguivano il Signore Gesù furono in grado unicamente di riconoscere che Egli era il Messia che doveva venire dopo averLo sentito predicare per qualche tempo. Non Lo seguivano perché in precedenza avessero ricevuto una rivelazione che permetteva loro di riconoscere chi fosse il Signore Gesù. Negli ultimi giorni, Dio Onnipotente è sceso segretamente fra gli uomini per compiere l'opera del giudizio. Milioni di persone hanno accolto e seguito Dio Onnipotente, ma nessuno di loro lo fa perché abbia ricevuto una rivelazione dallo Spirito Santo. Noi seguiamo Dio Onnipotente perché riconosciamo la voce di Dio nella nostra lettura della parola di Dio Onnipotente e quando facciamo una condivisione riguardo alla verità. Questi fatti provano che quando Dio Si incarna per compiere la Sua opera, certamente non fa alcuna rivelazione a nessuno uomo perché questi ci creda e Lo segua. Inutile dire che negli ultimi giorni Dio esprime la verità per svolgere l'opera del giudizio. L'espressione della parola di Dio all'intero universo è la Sua opera negli ultimi giorni. Tutti possono sentire la voce di Dio. Il discorso di Dio negli ultimi giorni rappresenta la prima volta, dalla creazione del mondo da parte di Dio, che Dio proclama la Sua parola a tutto il genere umano e all'intero universo. Nell'Apocalisse, Dio ha detto ripetutamente "Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese". Negli ultimi giorni, per trovare il Suo gregge, Dio opera attraverso l'espressione della Sua parola e della verità. La pecora di Dio è in grado di sentire la Sua voce. Tutti quelli che sentono e comprendono la voce di Dio sono pecore di Dio, sono le vergini sagge. Coloro che non capiscono la voce di Dio devono essere le vergini stolte. In questo, tutti gli uomini si distinguono tutti gli uni dagli altri. Ciò dimostra la saggezza e la giustizia di Dio! Dio tratta ogni uomo con giustizia.

Wang Wei (Un testimone della Chiesa di Dio Onnipotente): Dio ha fatto sentire molte Sue parole, e molta della Sua voce. Se ancora non riusciamo a sentirLo e a riconoscerLo, non siamo forse delle vergini stolte? In ogni denominazione, ci sono dei credenti che hanno sentito la voce di Dio e che si sono volti verso di Lui. Non sono forse il tesoro "rubato"? Il Signore è sceso in segreto per reclamare questi tesori, per costituire, prima che sopraggiunga il disastro, un gruppo di vincitori con coloro che inizialmente sono stato rapiti e portati davanti al trono di Dio. Quanto a coloro che attendono passivamente la rivelazione di Dio, ma che non riescono a riconoscere la Sua voce nelle parole che Egli esprime, si può dire soltanto che non amano la verità, non conoscono Dio e certamente non sono Sue pecore. Naturalmente, queste sono persone scartate ed eliminate da Dio. Così come il Signore Gesù ha detto a Tommaso: "Perché m'hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non han veduto, e hanno creduto!" (Giovanni 20:29). In precedenza, il Signore Gesù aveva detto: "Le mie pecore ascoltano la mia voce, e io le conosco, ed esse mi seguono" (Giovanni 10:27). "Ecco, io sto alla porta e picchio: se uno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli meco" (Apocalisse 3:20). Qui è evidente la saggezza di Dio. Se Dio ha fatto delle rivelazioni agli uomini affinché credessero in Lui, per quale motivo direbbe ancora che le pecore di Dio sentono la Sua voce? Non è una contraddizione? Dio stabilisce se le persone Gli appartengono a seconda che esse riconoscano la Sua voce. Tali sono la giustizia e l'equanimità di Dio. Come vedete, quelli che non hanno ricevuto la rivelazione di Dio e che tuttavia hanno riconosciuto la Sua voce e hanno accolto direttamente Dio Onnipotente sono davvero beati. Dunque, esaminando la vera via, ricevere la rivelazione di Dio non è importante, e dipende tutto dal fatto di riconoscere o meno la voce di Dio nelle parole di Dio Onnipotente. Solo coloro che si rendono conto che la parola di Dio è tutta la verità e accettano Dio, sono dei veri credenti, amano la verità e hanno sete della manifestazione di Dio. Se gli uomini si limitano ad aspettare di ricevere la rivelazione di Dio, è difficile dire se amano davvero la verità e conoscono la voce di Dio. Dunque, coloro che hanno accolto la venuta del Signore lo hanno fatto ascoltando la voce del Signore e riconoscendo che la Sua parola è verità. ed è per questo che accolgono la manifestazione e opera del Signore e obbediscono ad essa Solo persone così sono realmente rapite e portate al cospetto di Dio. Se qualcuno si limita ad attendere la rivelazione di Dio, e tralascia di esaminare le parole che lo Spirito Santo comunica a tutte le Chiese, ebbene, una persona simile è stata eliminata e scartata dall'opera di Dio, e, al sopraggiungere dei cataclismi, sarà fra quanti gemeranno e digrigneranno i denti.

dal copione del film "Il mistero della pietà"