L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

La Parola appare nella carne

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultati della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

Inno del Regno

Il popolo Mi acclama, il popolo Mi loda; tutte le bocche pronunciano il nome dell’unico vero Dio, tutti alzano gli occhi per osservare i Miei atti. Il Regno discende sul mondo, la Mia persona è ricca e munifica. Chi non festeggerebbe per questo? Chi non danzerebbe di gioia? Oh, Sion! Innalza il tuo stendardo trionfante per festeggiarMi! Intona il tuo inno trionfante di vittoria e diffondi il Mio santo nome! Tutti gli esseri della terra! Ora purificatevi in sacrificio per Me! Stelle del cielo! Ora ritornate al vostro posto e mostrate la Mia grandezza nel firmamento! Ascolto la voce del popolo in terra, che nel canto riversa infinito amore e venerazione per Me! In questo giorno, mentre tutti gli esseri si rinnovano, vengo a percorrere la terra. In questo momento i fiori sbocciano, gli uccelli cantano, tutti gli esseri sono colmi di giubilo! Al suono della salva del Regno il dominio di Satana crolla, distrutto nel ritornello riverberante dell’inno del Regno. E non si risolleverà mai più!

Chi in terra osa alzarsi e resistere? Discendendo in terra Io reco incendio, ira, catastrofi di ogni genere. I regni terreni ora sono il Mio Regno! In alto nel cielo, le nuvole si gonfiano e si accavallano; sotto il cielo, laghi e fiumi si sollevano ed emettono una melodia commovente. Gli animali in quiete emergono dalle tane, e tutti i popoli che sonnecchiano vengono da Me destati. Il giorno che tutti i popoli attendevano è finalmente giunto! Ed essi innalzano a Me i canti più belli!

In questo momento meraviglioso, in questo tempo emozionante,

i cieli in alto e tutto ciò che è sotto i cieli ora esprime lode. Chi non sarebbe emozionato per questo?

Chi non gioirebbe? Chi non piangerebbe in questa occasione?

Il cielo non è più lo stesso cielo, ora è il cielo del Regno.

La terra non è più la terra di prima, ma ora è terra santa.

Dopo il passaggio di una pioggia intensa, il vecchio mondo sudicio è totalmente trasformato.

Le montagne stanno cambiando… le acque stanno cambiando…

Anche le persone stanno cambiando… tutte le cose stanno cambiando…

Montagne quiete! Danzate per Me!

Acque stagnanti! Scorrete liberamente!

Uomini addormentati! Alzatevi per le vostre occupazioni!

Io sono venuto… a regnare…

Tutti vedranno con i propri occhi il Mio volto, tutti udranno con i propri orecchi la Mia voce,

conosceranno personalmente la vita nel Regno…

Così dolce… così bella…

Indimenticabile… indimenticabile…

Nell’incendio della Mia ira, il gran dragone rosso si dibatte;

nel Mio giudizio maestoso, i diavoli mostrano la loro vera natura;

alle Mie parole severe, tutti provano vergogna, non osando mostrare il proprio volto.

Rammentano il passato, come si burlavano di Me,

sempre mettendosi in mostra, sempre sfidandoMi.

Oggi chi non piangerebbe? Chi non prova rimorso?

L’intero universo mondo è colmo di lacrime…

Colmo dei suoni di gioia… colmo di risate…

Gioia incomparabile… gioia incomparabile…

La pioggerella picchietta… cade una neve fitta e fluttuante…

Le persone mescolano gioia e dolore… alcune ridono…

Alcune singhiozzano… e alcune acclamano…

Come se avessero dimenticato… se sia una primavera dal cielo coperto e piovoso,

un’estate di fiori in boccio, un autunno di raccolto copioso,

un inverno freddo con ghiaccio e gelo, non lo sa nessuno…

Nel cielo le nubi vagano, sulla terra il mare ribollisce.

I figli agitano le braccia… tutti dimenano i piedi nella danza…

Gli angeli sono all’opera… gli angeli fanno da guida…

Il popolo della terra è affaccendato, tutte le cose in terra si moltiplicano.

Pagina precedente:Capitolo 10

Pagina successiva:Capitolo 11