L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

La Parola appare nella carne

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultati della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

Capitolo 88

Gli esseri umani non possono semplicemente immaginare la misura in cui ha accelerato il Mio ritmo: è un miracolo che si è verificato ed è insondabile per l’uomo. Dalla creazione del mondo il Mio ritmo è proseguito e la Mia opera non si è mai fermata. L’universo mondo cambia di giorno in giorno e anche gli esseri umani cambiano continuamente. Tutto questo è la Mia opera, è il Mio piano e ancor più la Mia gestione: nessuno sa o capisce queste cose. Solo quando Io Stesso vi parlo, solo quando comunico con voi a faccia a faccia arrivate a conoscere qualcosa; altrimenti proprio nessuno conosce il programma del Mio piano di gestione. Tali sono la Mia grande potenza e ancor più le Mie azioni meravigliose, che nessuno può modificare. Pertanto ciò che dico oggi si realizza, e questo semplicemente non può cambiare. Nei concetti umani non vi è la minima conoscenza di Me: sono tutte chiacchiere senza senso! Non crediate di averne avuto abbastanza o di essere sazi! Vi dico, dovete fare ancora molta strada! Del Mio intero piano di gestione, conoscete soltanto un po’, perciò dovete ascoltare quello che dico e fare quello che vi dico di fare. Agite secondo i Miei desideri in tutte le cose e sicuramente avrete la Mia benedizione; chiunque crede può ricevere, mentre chiunque non crede avrà il “nulla” che immaginava attuato in lui. Questa è la Mia giustizia e ancor più è la Mia maestà, la Mia ira e il Mio castigo: non risparmio il cuore né la mente di nessuno, né alcuna sua mossa.

Ascoltando le Mie parole, i più hanno paura e tremano accigliandosi preoccupati. Ti ho fatto un torto? Possibile che tu non sia uno dei figli del gran dragone rosso? Stai fingendo di essere buono! E fingendo di essere il Mio primogenito! Pensi che Io sia cieco? Pensi che Io non sappia distinguere una persona dall’altra? Io sono il Dio che perlustra il profondo del cuore degli esseri umani: ecco che cosa dico ai Miei figli e che cosa dico a voi, figli del gran dragone rosso. Vedo tutto chiaramente, senza alcun errore. Come potrei non sapere quello che faccio? Sono chiarissimo al riguardo! Perché dico che sono Dio Stesso, il Creatore di tutte le cose dell’universo? Perché dico che sono il Dio che esamina il profondo del cuore delle persone? Sono ben consapevole della situazione di ogni persona. Pensate che non sappia che cosa fare o che cosa dire? Questo non vi riguarda: state attenti a non venire uccisi dalla Mia mano; in tal modo subireste una perdita. I Miei decreti amministrativi non perdonano. Capite? Tutto questo fa parte dei Miei decreti amministrativi. A partire dal giorno che vi dico, se vi saranno ulteriori violazioni vi sarà giustizia divina, perché in precedenza non capivate.

Adesso promulgo i Miei decreti amministrativi per voi (in vigore dal giorno della promulgazione, assegnando castighi diversi a persone diverse).

Io mantengo le Mie promesse e tutto è nelle Mie mani: chiunque dubiti sarà certamente ucciso. Non vi è spazio per alcuna considerazione. Saranno subito sterminati, allontanando l’odio dal Mio cuore. (Da ciò si conferma che chiunque venga ucciso non deve essere uno dei componenti del Mio Regno e deve essere discendente di Satana.)

In quanto primogeniti dovete mantenere la vostra posizione e compiere bene il vostro dovere e non essere invadenti. Dovete offrirvi per il Mio piano di gestione, ovunque andiate dovete renderMi quella buona testimonianza e glorificare il Mio nome. Non fate cose vergognose, ma siate un esempio per tutti i Miei figli e il Mio popolo. Non siate sfrenati nemmeno per un momento: dovete sempre apparire a tutti con l’identità di primogeniti, non essere servili, ma avanzare a testa alta. Vi chiedo di glorificare il Mio nome, non di disonorarlo. Coloro che sono primogeniti hanno tutti la propria funzione e non possono fare ogni cosa. Questa è la responsabilità che vi ho assegnato, che non può essere scansata, e dovete dedicarvi ad attuare con tutto il cuore, con tutta la mente e con tutte le forze ciò che vi ho affidato.

Dopo di che, nell’universo mondo, il dovere di guidare tutti i Miei figli e tutto il Mio popolo è affidato ai Miei primogeniti, e chiunque non sappia eseguirlo con tutto il cuore e tutta la mente sarà da Me castigato. Questa è la Mia giustizia: non risparmierò né andrò con mano leggera nemmeno con i Miei primogeniti.

Se qualcuno fra i Miei figli o fra il Mio popolo ridicolizza e insulta uno dei Miei primogeniti, lo punirò duramente perché i Miei primogeniti rappresentano Me Stesso, e ciò che uno fa a loro lo fa anche a Me. Questo è il più severo dei Miei decreti amministrativi. Lascio che i Miei primogeniti amministrino la Mia giustizia secondo i loro desideri nei confronti di chiunque fra i Miei figli e il Mio popolo violi questo decreto.

Gradualmente abbandono chiunque Mi consideri in maniera frivola; concentrandosi soltanto sul Mio cibo, sui Miei abiti e sul Mio sonno; badando solamente ai Miei affari esteriori e non prendendo in considerazione il Mio fardello; e non prestando attenzione a compiere adeguatamente la propria funzione. Questo è rivolto a chi ha orecchie per sentire.

Chiunque finisca di prestarMi servizio deve ritirarsi obbediente e non fare storie. Stai attento, altrimenti ti sistemerò. (Questa è un’aggiunta.)

I Miei primogeniti devono adottare il pugno di ferro e cominciare ad applicare la Mia autorità per governare tutte le nazioni e tutti i popoli, camminare fra tutte le nazioni e tutti i popoli e attuare il Mio giudizio, la Mia giustizia e la Mia maestà fra tutte le nazioni e tutti i popoli. I Miei figli e il Mio popolo Mi temeranno, Mi loderanno, Mi acclameranno e Mi glorificheranno incessantemente perché il Mio piano di gestione è attuato e i Miei primogeniti possono regnare con Me.

Questa è una parte dei Miei decreti amministrativi, e in seguito vi parlerò a seconda del grado di progresso dell’opera. Dai decreti amministrativi di cui sopra vedrete il ritmo a cui compio la Mia opera e vedrete la fase a cui è passata la Mia opera. Questa è la conferma.

Ho già giudicato Satana, perché la Mia volontà non è ostacolata e perché i Miei primogeniti sono stati glorificati con Me. E ho già esercitato la Mia giustizia e la Mia maestà nei confronti del mondo e di tutte le cose che appartengono a Satana. Non alzo un dito né presto attenzione a Satana (perché non merita di parlare con Me). Continuo solamente a fare ciò che voglio fare. La Mia opera procede agevolmente, passo dopo passo, e la Mia volontà non è ostacolata su tutta la terra. Questo ha svergognato in grande misura Satana, che è stato completamente distrutto, ma ciò non ha attuato la Mia volontà. Inoltre consento ai Miei primogeniti di attuare i Miei decreti amministrativi su di loro. Da un lato, faccio vedere a Satana la Mia ira nei suoi confronti; dall’altro lato, gli faccio vedere la Mia gloria (vedere che i Miei primogeniti sono i testimoni più risonanti dell’umiliazione di Satana). Non lo punisco personalmente, ma lascio che i Miei primogeniti attuino la Mia giustizia e la Mia maestà. Poiché maltrattava i Miei figli, li perseguitava e li opprimeva, oggi, quando il suo servizio è concluso, consento ai Miei primogeniti maturi di sistemarlo. Satana è stato impotente di fronte al crollo. La paralisi di tutte le nazioni del mondo è la migliore testimonianza, le persone che combattono e i paesi in guerra sono le manifestazioni evidenti del crollo del regno di Satana. Che Io non abbia prima mostrato segni e miracoli aveva lo scopo di umiliare Satana e glorificare il Mio nome passo dopo passo. Quando Satana è completamente finito Io comincio a mostrare la Mia potenza: quello che dico si avvera, e le cose soprannaturali che non si conformano alle concezioni umane saranno attuate (questo si riferisce alle benedizioni imminenti). Perché Io sono il Dio Stesso vivente e non ho regole, e parlo secondo i cambiamenti del Mio piano di gestione, e pertanto ciò che ho detto nel passato non è necessariamente applicabile al presente. Non aggrappatevi ai vostri concetti! Io non sono un Dio che si attiene alle regole. Con Me tutto è libero, trascendente e completamente autorizzato. Forse ciò che è stato detto ieri è oggi scaduto, o viene oggi accantonato (ma i Miei decreti amministrativi, quando vengono promulgati, non cambiano mai). Questi sono i passi nel Mio piano di gestione. Non aggrappatevi ai regolamenti. Ogni giorno vi sono nuova luce, nuove rivelazioni, e questo è il Mio piano. Ogni giorno la Mia luce sarà rivelata in te e la Mia voce sarà rivolta all’universo mondo. Capito? Questo è il tuo dovere, la responsabilità che ti ho affidato. Non devi trascurarla nemmeno per un attimo. Le persone che approvo le userò fino alla fine, e questo non cambierà mai. Poiché Io sono il Dio onnipotente, so che genere di persona deve fare una certa cosa e che genere di persona è in grado di fare una certa cosa. Questa è la Mia onnipotenza.

Pagina precedente:Capitolo 87

Pagina successiva:Capitolo 89