Il Signore ritorna davvero su una nuvola?

22 Novembre 2021

Stiamo assistendo a un disastro dopo l’altro, e le pandemie dilagano in tutto il mondo. I credenti attendono impazienti che il Signore ritorni su una nuvola e li porti in cielo, per salvarli da questo mondo oscuro e dai disastri, e portarli nel Regno dei Cieli. Da tempo osservano il cielo e pregano senza sosta, aspettando di vedere il Signore su una nuvola, senza osare distogliere lo sguardo, temendo di perdersi la venuta del Signore e di finire nei disastri. Ma è stato devastante per loro vedere che le calamità sono giunte, eppure non hanno ancora accolto il Signore Gesù sceso dal cielo. Molti si chiedono se Egli verrà davvero o no. Alcuni si sentono turbati, pensando che forse Egli li ha abbandonati in mezzo ai disastri. Sentendosi impotenti, molti pastori stanno cambiando la loro versione dei fatti, e sostengono che il Signore verrà durante o dopo le catastrofi. Alcuni osano persino affermare che Egli verrà nell’anno 2028 o nel 2030. Il rischio di queste interpretazioni delle Scritture è quello di finire nei disastri, seppure con la rassicurazione che va tutto bene. Ma non importa da quanto tempo abbiano fede o quanto si siano impegnati, non hanno accolto il Signore. Possiamo immaginare quanto debba essere difficile. Tutte le persone di fede sanno cosa dice la Bibbia, e che cadere nel disastro piangendo e digrignando i denti è un segno di vergogna, mentre il successo o il fallimento nella fede dipende dall’accogliere il Signore prima delle calamità. Allora perché quelli del mondo religioso non hanno accolto il Signore, ma sono caduti nei disastri? Forse il Signore non è leale? Forse è per questo che non è ancora apparso? Assolutamente no. Se il mondo religioso non accoglie il Signore, non significa che non sia tornato. Infatti, Egli è tornato da tempo nella carne, apparendo e operando come Figlio dell’uomo. Molte persone di tutte le denominazioni hanno sentito la voce di Dio e hanno accolto il Signore. Invece, alcuni nella comunità religiosa si aggrappano all’idea di Lui che viene su una nuvola: essi devono ancora accogliere il Signore. Già nel 1991, il Lampo da Levante ha iniziato a testimoniare la manifestazione e l’opera di Dio Onnipotente. Questa è stata la loro testimonianza per ben tre decenni. Dio Onnipotente ha espresso milioni di parole e persone di tutte le denominazioni che amano la verità hanno letto quelle parole, le hanno riconosciute come pura verità, hanno capito che era la voce di Dio e sono venuti davanti a Dio Onnipotente, accogliendo il Signore. Le verità espresse da Dio Onnipotente sono in rete da molto tempo, risplendono da est a ovest come una grande luce, illuminando il mondo intero, e ciò adempie interamente le parole del Signore Gesù: “Infatti, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo” (Matteo 24:27). La manifestazione e l’opera di Dio Onnipotente hanno scosso il mondo intero, mentre le forze anticristo del mondo religioso giudicano, condannano e osteggiano da tempo il Lampo da Levante senza nemmeno approfondire la manifestazione e l’opera di Dio. La loro convinzione è questa: il Signore Gesù che non viene su una nuvola è falso; il Signore che viene incarnato è un falso Cristo. Tutti possiamo vedere che il mondo religioso non ha accolto il Signore, ma è caduto nel disastro interamente perché non hanno seguito le profezie del Signore Gesù per accoglierLo, ma si sono basati sulle proprie nozioni, decidendo arbitrariamente che il Signore deve tornare su una nuvola. Desiderano che il Signore venga e li porti direttamente nel Regno dei Cieli senza mettere in pratica le parole del Signore Stesso. Commettere un errore così terribile in una questione tanto importante come accogliere il Signore significa perdere la possibilità di essere rapiti, e alla fine cadere nei disastri, piangendo e digrignando i denti. Questo adempie le parole di Dio: “Il Mio popolo perisce per mancanza di conoscenza” (Osea 4:6).

Per sapere se il Signore Gesù viene su una nuvola o se appare per operare come il Figlio dell’uomo incarnato, prima dobbiamo fare un respiro profondo e riflettere seriamente su alcune delle profezie del Signore Gesù sulla Sua seconda venuta; tale rilessione può davvero illuminarci. Guardiamo alcuni versetti. “Infatti, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo” (Matteo 24:27). “Perché com’è il lampo che balenando risplende da una estremità all’altra del cielo, così sarà il Figlio dell’uomo nel Suo giorno. Ma prima bisogna che Egli soffra molte cose e sia respinto da questa generazione” (Luca 17:24-25). “Perciò anche voi siate pronti; perché, nell’ora che non pensate, il Figlio dell’uomo verrà” (Matteo 24:44). “Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell’uomo” (Matteo 24:37). “Verso mezzanotte si levò un grido: ‘Ecco Lo sposo, uscitegli incontro!’” (Matteo 25:6). “Perché, se non sarai vigilante, Io verrò come un ladro, e tu non saprai a che ora verrò da te” (Apocalisse 3:3). “Ecco, Io vengo come un ladro” (Apocalisse 16:15). “Ecco, Io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la Mia voce e apre la porta, Io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con Me” (Apocalisse 3:20). Se ci riflettiamo seriamente, è facile capire che le profezie del Signore sul Suo ritorno menzionano “il Figlio dell’uomo”, “la venuta del Figlio dell’uomo”, “il Figlio dell’uomo verrà”, “il Figlio dell’uomo nel Suo giorno”, “Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell’uomo”. Il Signore Gesù ha citato “la venuta del Figlio dell’uomo” tante volte, ed è così importante per noi accogliere il Signore negli ultimi giorni. Quindi a cosa si riferisce “il Figlio dell’uomo”? Senza dubbio, si riferisce allo Spirito di Dio rivestito di carne come Figlio dell’uomo. Questo può riguardare solo l’incarnazione di Dio. Il Signore ha anche detto molte volte che sarebbe tornato “come un ladro”. Ma cosa significa questo “come un ladro”? Significa che il Signore viene in silenzio, in segreto: quando la gente non lo sa, Dio Si fa carne come Figlio dell’uomo, scendendo segretamente a parlare e ad operare. Possiamo essere certi che il Signore ritorna negli ultimi giorni come Figlio dell’uomo, e ciò avviene prima dei disastri, cioè quando il mondo è nel suo momento più buio. “Verso mezzanotte si levò un grido: ‘Ecco Lo sposo, uscitegli incontro!’” (Matteo 25:6). Il Lampo da Levante porta testimonianza a Dio Onnipotente dal 1991, fino ad ora nel 2021, e in questi 30 anni, hanno subìto la folle oppressione del PCC, i suoi arresti e le sue brutalizzazioni. Il PCC ha persino usato le sue macchine di propaganda a livello nazionale, diffondendo il nome “Dio Onnipotente” di cui il Lampo da Levante è testimone nel mondo intero, rendendolo un nome familiare a tutti. Ciò adempie la profezia del Signore Gesù: “Perché com’è il lampo che balenando risplende da una estremità all’altra del cielo, così sarà il Figlio dell’uomo nel Suo giorno. Ma prima bisogna che Egli soffra molte cose e sia respinto da questa generazione” (Luca 17:24-25). Dopo che da anni il Lampo da Levante portava testimonianza a Dio Onnipotente, persone di tutte le denominazioni che amavano la verità hanno letto le parole di Dio Onnipotente e le hanno riconosciute come la verità, come le parole dello Spirito Santo alle chiese. Hanno sentito la voce di Dio e hanno accettato con gioia Dio Onnipotente. Sono le vergini sagge che sono state innalzate davanti al trono di Dio e stanno partecipando al banchetto del Signore. Ci sono anche molte persone che prima giudicavano e condannavano Dio Onnipotente, ma poi hanno letto le Sue parole e alla fine hanno sentito la voce di Dio e si sono presentate davanti a Lui. Sono quindi sopraffatte dal rimpianto per aver resistito a Dio Onnipotente e averLo condannato. Queste vergini sagge che partecipano al banchetto di nozze dell’Agnello stanno testimoniando che Dio Onnipotente è la manifestazione, la discesa del Figlio dell’uomo negli ultimi giorni. Mentre coloro che si aggrappano alla Scrittura letterale, disposti ad accettare esclusivamente il Signore che viene su una nuvola, sono le vergini stolte che stanno cadendo nel disastro. Si limitano ad aspettare di vedere il Signore Gesù apparire su una nuvola dopo i grandi disastri. La ragione principale per cui queste persone non accoglieranno il Signore è che credono solo alle profezie registrate dagli uomini nella Bibbia, ma non a quelle provenienti dalla bocca del Signore Gesù. Accetteranno solo il Signore che viene su una nuvola, ma rifiutano il fatto che Dio nella carne appaia e operi come Figlio dell’uomo. Sono stati così fuorviati! Che sciocchi! Il Signore ha menzionato “il Figlio dell’uomo” più volte parlando del Suo ritorno, ma così tanti pastori e studiosi della Bibbia, che sono “intelligenti” e “saggi”, hanno frainteso l’idea del Figlio dell’uomo, commettendo un grave errore. Sono vittime della loro stessa intelligenza! Dio Onnipotente ha espresso così tante verità, eppure si rifiutano di vederLo come il Figlio dell’uomo. Non è forse cecità? Se non fosse Dio incarnato, come potrebbe esprimere così tante verità? Si aggrappano ancora all’idea di poter accettare solo il Signore Gesù che scende su una nuvola, ed è per questo che stanno perdendo la possibilità di essere rapiti, cadendo nel disastro. Sarà un rammarico eterno.

Be’, è evidente a tutti che il Signore è tornato come Figlio dell’uomo incarnato per operare. Questo è un fatto indiscutibile che nessuno può negare. Tuttavia, in molti fanno domande sul versetto “Ecco, Egli viene con le nuvole” in Apocalisse 1:7, pensando debba significare che il Signore scenderà su una nuvola. Però affermare che verrà con le nuvole e che verrà come Figlio dell’uomo non è contraddittorio? Può sembrare così, ma in realtà le due cose non sono in conflitto. È solo che risulta difficile alla comprensione umana. Tutte le profezie bibliche saranno assolutamente adempiute, ma ogni cosa ha il suo processo e vi sono delle tappe. C’è anche un ordine per l’apparizione del Figlio dell’uomo e la venuta del Signore su una nuvola. Il Signore prima Si incarna e viene in segreto per operare, e poi appare apertamente su una nuvola. Perché ciò avviene in due fasi? Cosa succede nel frattempo? Questa cosa racchiude alcuni misteri. Prima vediamo cosa ha profetizzato il Signore Gesù. Il Signore Gesù disse: “Ho ancora molte cose da dirvi, ma non sono per ora alla vostra portata; quando però sarà venuto Lui, lo Spirito della verità, Egli vi guiderà in tutta la verità” (Giovanni 16:12-13). “Santificali nella verità: la Tua parola è verità” (Giovanni 17:17). “Se uno ode le Mie parole e non le osserva, Io non lo giudico; perché Io non sono venuto a giudicare il mondo, ma a salvare il mondo. Chi Mi respinge e non riceve le Mie parole ha chi lo giudica; la parola che ho annunciata è quella che lo giudicherà nell’ultimo giorno” (Giovanni 12:47-48). “Inoltre, il Padre non giudica nessuno, ma ha affidato tutto il giudizio al Figlio, […] e Gli ha dato autorità di giudicare, perché è il Figlio dell’uomo” (Giovanni 5:22, 27). E “Infatti è giunto il tempo in cui il giudizio deve cominciare dalla casa di Dio” (1 Pietro 4:17). Le profezie del Signore Gesù si sono interamente avverate. Il Figlio dell’uomo è venuto in segreto quando l’umanità meno se lo aspettava e ha espresso tante verità, compiendo l’opera di giudizio degli ultimi giorni. Egli è lo Spirito di verità che sta guidando il popolo scelto da Dio in tutte le verità e ha completato un gruppo di vincitori prima dei disastri. Il Vangelo del Regno di Dio Onnipotente si è anche diffuso in ogni Paese del mondo, a dimostrare che Dio Onnipotente ha sconfitto Satana e ha ottenuto tutta la gloria. Ora che sono iniziati i grandi disastri, Dio ha completato un gruppo di vincitori e la Sua grande opera è in fase di completamento. Dopo le calamità, Dio apparirà apertamente su una nuvola a tutti i popoli e a tutte le nazioni. A quel punto, le profezie sull’apparizione del Figlio dell’uomo e sulla venuta del Signore su una nuvola saranno interamente adempiute. Poiché Dio Onnipotente è apparso e ha iniziato il Suo giudizio a partire dalla casa di Dio, coloro che hanno accettato Dio Onnipotente si nutrono ogni giorno delle parole di Dio e, accettando il Suo giudizio e la Sua purificazione, stanno gradualmente sfuggendo al peccato e alle forze di Satana. Dio li ha resi vincitori prima dei disastri, ed essi sono le primizie. Questo adempie interamente le profezie dell’Apocalisse: “Ecco, Io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la Mia voce e apre la porta, Io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con Me” (Apocalisse 3:20). “Essi sono stati riscattati tra gli uomini per essere primizie a Dio e all’Agnello” (Apocalisse 14:4). Sono passati ben tre decenni da quando Dio Onnipotente è venuto in segreto a compiere la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni. Egli ha espresso così tante verità, rivelando tutti i misteri della Bibbia e del piano di gestione approntato da Dio 6.000 anni fa. Ha detto così tanto per giudicare e smascherare l’essenza corrotta dell’uomo, e queste parole sono la via della verità che ci permette di scacciare il peccato e le forze di Satana, ed essere pienamente salvati. Il popolo scelto da Dio viene giudicato, castigato, potato, trattato, messo alla prova e perfezionato da Dio Onnipotente, così essi vedono chiaramente la propria corruzione, si vergognano e non sanno dove potersi nascondere, e si inchinano davanti a Dio, pieni di rammarico, odiando e disprezzando se stessi. Vedono poi che l’indole giusta di Dio non tollera alcuna offesa e sviluppano riverenza per Lui, arrivando gradualmente a temerLo e a rifuggire il male, pentendosi veramente e cambiando. Dio Onnipotente ha completato un gruppo di vincitori prima dei disastri, ottenendo le primizie. Le testimonianze di questi vincitori sono state trasformate in video e film disponibili online, che sono assolutamente convincenti per tutti coloro che li guardano. Non potrebbe essere più chiaro: questa è la manifestazione e l’opera di Dio negli ultimi giorni! Dio Onnipotente ha espresso tante verità e svolto un’opera così grande, non solo scuotendo tutta la terra, ma l’intero universo. Dio Onnipotente ha cambiato il mondo, ponendo fine alla vecchia età e dando inizio a quella nuova. L’Età del Regno è iniziata. Ciò dimostra che Dio Onnipotente è la manifestazione del Figlio dell’uomo, il Signore Gesù ritornato. Il nostro Salvatore è apparso e sta operando! L’opera di giudizio a partire dalla casa di Dio è già in gran parte completata e con ciò si sono verificati i grandi disastri. Possiamo dire che stanno già iniziando e non faranno che crescere. Tutti i malfattori e le forze del male che resistono a Dio saranno puniti e distrutti nei disastri, mentre coloro che saranno purificati attraverso il giudizio e il castigo di Dio degli ultimi giorni saranno protetti e preservati da Dio durante i disastri. Quando essi finiranno, questo mondo malvagio di Satana sarà annientato, e allora Dio apparirà apertamente a tutti su una nuvola, adempiendo la profezia in Apocalisse 1:7: “Ecco, Egli viene con le nuvole e ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno lamenti per Lui.” Perché tutte le tribù si lamenteranno? Perché Dio Onnipotente ha espresso tante verità e compiuto un’opera così grande, mentre essi non solo si sono rifiutati di approfondirla, ma Lo hanno condannato, giudicato e bestemmiato insieme alle forze anticristo del mondo religioso. Hanno offeso l’indole di Dio e sono caduti nei disastri. Finiranno inevitabilmente per battersi il petto, piangere e digrignare i denti, portando a compimento la triste profezia dell’Apocalisse secondo cui “tutte le tribù della terra faranno lamenti per Lui.” Coloro che sono stati purificati e perfezionati accettando il giudizio e il castigo di Dio Onnipotente vedranno Dio manifestarSi apertamente e balleranno con gioia sfrenata, lodando l’onnipotenza, la saggezza e la giustizia di Dio. Come dice Dio Onnipotente: “La Mia misericordia si esprime verso coloro che amano Me e rinnegano sé stessi. La punizione che visita gli operatori di iniquità, parallelamente, è prova della Mia indole giusta e, ancor più, testimonianza della Mia ira. Quando la catastrofe colpirà, tutti coloro che si oppongono a Me piangeranno, vittime della carestia e della peste. Coloro che hanno commesso ogni genere di iniquità ma Mi hanno seguito per molti anni non eviteranno di pagare per i loro peccati; anch’essi saranno gettati nel disastro, qualcosa di raramente visto nel corso di milioni di anni, e vivranno in uno stato costante di panico e paura. E quanti tra i Miei seguaci sono stati leali a Me solo esulteranno e applaudiranno alla Mia potenza. Sperimenteranno un ineffabile appagamento e vivranno in una gioia come non ne ho mai elargita prima all’umanità. Questo perché apprezzo le buone azioni degli uomini e ne aborrisco le azioni malvagie. Fin da quando iniziai a guidare l’umanità, ho sempre ardentemente nutrito la speranza di guadagnare un gruppo di uomini che condividessero il Mio Stesso modo di pensare. Nel contempo non dimentico mai coloro che non condividono il Mio modo di pensare; li detesto sempre in cuor Mio, attendendo l’opportunità di scagliare la Mia punizione su di loro, cosa che avrò gusto di vedere. Ora il Mio giorno è finalmente giunto e non ho più bisogno di aspettare!” (“Prepara sufficienti buone azioni per la tua destinazione” in “La Parola appare nella carne”).

Dio Onnipotente esprime verità per la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni per purificare e salvare completamente l’umanità. Per l’umanità, questa è l’unica possibilità di essere salvata ed entrare nel Regno di Dio, e l’opportunità che capita una volta nella vita. I grandi disastri stanno iniziando. Non è troppo tardi per aprire gli occhi e approfondire senza indugio l’opera di Dio Onnipotente, perché Egli afferma: “Quando Io castigo i molti popoli, quelli che vivono nel mondo religioso in varia misura torneranno nel Mio Regno e saranno conquistati dalle Mie opere, perché avranno assistito all’avvento del Santo che cavalca una nuvola bianca” (Capitolo 26 di “Parole di Dio all’intero universo” in “La Parola appare nella carne”). Ed è evidente che alcune persone sentiranno la voce di Dio e vedranno le Sue gesta, si presenteranno al Suo cospetto e otterranno la Sua salvezza in mezzo alle catastrofi. Ecco cosa significa essere rapiti durante i disastri ed è la loro ultima possibilità, nonché segno della grande misericordia di Dio per l’umanità. Chi è intelligente saprà cosa scegliere. Chi anela che il Signore venga su una nuvola andrà incontro a una fine che è piuttosto evidente. E ora diamo uno sguardo a un ultimo passo delle parole di Dio Onnipotente. “Molte persone potrebbero non essere interessate a quello che dico, ma voglio ancora dire ai cosiddetti santi che seguono Gesù: nel momento in cui vedrete Gesù discendere dai cieli su di una nuvola bianca con i vostri stessi occhi, assisterete all’apparizione pubblica del Sole di giustizia. Forse per te quello sarà un momento di grande entusiasmo, ma dovresti sapere che quando vedrai Gesù discendere dai cieli, tu scenderai contemporaneamente all’inferno per essere punito. Quello sarà il momento della fine del piano di gestione di Dio, e il momento in cui Dio ricompenserà i buoni e punirà i cattivi. Il giudizio di Dio si sarà concluso prima che l’uomo possa vedere i segni, quando ci sarà soltanto l’espressione della verità. Coloro che accettano la verità e non cercano segni, essendo stati così purificati, saranno tornati davanti al trono di Dio ed entrati nell’abbraccio del Creatore. Soltanto coloro che insistono nel credere che ‘il Gesù che non giunge su una nuvola bianca è un falso cristo’ saranno soggetti a una punizione perpetua, perché credono soltanto nel Gesù che mostra i segni, ma non riconoscono il Gesù che esprime giudizi severi e rivela la vera via e la vera vita. Pertanto, secondo queste persone, può accadere solo che Gesù tratti con loro quando ritorna apertamente su di una nuvola bianca. Sono particolarmente ostinate e arroganti, e hanno un’eccessiva fiducia in sé stesse. Come potrebbero essere ricompensati da Gesù individui così degenerati? Il ritorno di Gesù è una grande salvezza per coloro che sono in grado di accettare la verità, ma è un segno di condanna per quelli che sono incapaci di accoglierla. Dovreste scegliere il vostro cammino, e non bestemmiare lo Spirito Santo, né rifiutare la verità. Non dovreste essere persone ignoranti e arroganti, bensì obbedire alla guida dello Spirito Santo, e desiderare ardentemente e cercare la verità; soltanto così potrete trarre dei benefici” (“Quando contemplerai il corpo spirituale di Gesù, Dio avrà creato nuovi cieli e nuova terra” in “La Parola appare nella carne”).

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Connettiti con noi su Messenger