L’origine della prosperità del Lampo da Levante

02 Febbraio 2021

Tutte quante le volte in cui viene menzionato il Lampo da Levante, in molti fratelli e sorelle nel Signore sorge qualche perplessità: perché accade che, mentre la comunità religiosa nel suo complesso diventa sempre più desolata e degenerata, man mano che i pastori e gli anziani diventano sempre più circospetti e conservatori nel condannare e mettere al bando il Lampo da Levante, non solo il Lampo da Levante non sta diventando desolato o declinando, bensì sta crescendo come un’inarrestabile marea, estendendosi lungo tutta la Cina continentale? Ora che si è perfino diffuso oltre i confini della Cina, in paesi e regioni stranieri, poiché viene accettato da sempre più persone nel mondo? Di fronte a questo fatto, le persone religiose sono totalmente confuse, mentre, in realtà, la ragione è molto semplice: ciò che tutte le religioni e le confessioni chiamano “il Lampo da Levante” è il Gesù Salvatore degli ultimi giorni ritornato, che discende dal cielo su una “nuvola bianca”; è Dio Stesso che è ritornato nella carne ed è reale e concreto! Ciò che Cristo Dio Onnipotente degli ultimi giorni porta è l’opera di giudizio che cambia l’indole dell’uomo e lo purifica, così che l’umanità possa raggiungere la salvezza ed essere resa perfetta. Dio Onnipotente esprime tutte le verità che purificano, salvano e perfezionano l’umanità. Per questa ragione, anche se tutte le religioni e le confessioni del mondo intero resistono a Dio incarnato degli ultimi giorni o alla Sua opera, li attaccano, perseguitano, bestemmiano e condannano, non c’è nessuno e alcuna forza che possa mai ostacolare o reprimere ciò che Egli desidera ottenere. L’autorità, il potere di Dio e la Sua onnipotenza e saggezza non possono essere superati da alcuna forza di Satana.

Molte persone credono che una cosa condannata dalla maggior parte delle persone non possa essere la vera via, ma questo punto di vista corrisponde alla verità? Ripensate all’Età della Grazia, quando Dio Si incarnò per iniziare la Sua nuova opera in Giudea. Dall’inizio alla fine Egli fu. perseguitato, bestemmiato e condannato dalla comunità religiosa ebraica. Essa fece tutto il possibile per mettere a morte il Signore Gesù. Alla fine, cospirò con Roma per far catturare il Signore Gesù misericordioso e inchiodarLo alla croce. Perfino sulla resurrezione e ascensione al cielo del Signore Gesù inventò ancora ogni sorta di dicerie, incastrò e diffamò Giovanni, Paolo e gli altri apostoli e discepoli, chiamandoli “la setta dei Nazareni” ed “eretici e membri di una setta”. La comunità religiosa ebraica fece tutto il possibile per arrestare e perseguitare i discepoli del Signore Gesù. Ma la saggezza di Dio trae sempre vantaggio dai trucchi di Satana e costruisce su di essi; come potrebbe la Sua opera essere ostacolata o distrutta da Satana? È a causa della persecuzione e dell’espulsione insensate dell’impero romano che gli apostoli furono costretti a fuggire in vari paesi e così anche la salvezza del Signore Gesù si diffuse in lungo e in largo e fino ai confini della Terra. Fratelli e sorelle, riflettiamo: allora, perché così tante persone resistettero al Signore Gesù e si opposero alla Sua via? Poteva forse essere perché il Signore Gesù non stava portando la vera via? Poteva forse essere perché ciò che i discepoli e gli apostoli del Signore Gesù di quel periodo stavano diffondendo non era la salvezza di Dio? Poteva forse essere che ciò che la gente abbandonava e cui resisteva non fosse la via di Dio? Davvero non possiamo valutare la vera via sulla base del numero di persone che la appoggiano? Non considerate qualcosa una falsa via solo perché la maggioranza della gente gli si oppone. Fintanto che è l’opera di Dio, anche se il mondo intero le si oppone, la vera via portata da Dio non può essere negata; non ci sono eccezioni. Se crediamo in Dio e Lo seguiamo da molti anni, eppure non comprendiamo la Sua opera, è facile che veniamo ingannati e intrappolati dalle varie, pretestuose fallacie e dicerie diffuse da Satana. Trasformarsi da credente in seguace di Satana; servire Dio, ma anche resistere a Lui: ciò non comporta solo pena e dolore per una persona? Molti non studiano la vera via con cuore umile e indagatore; seguono solo il gregge e fanno ciò che ogni altro fa. Non importa come gli altri giudicano o attaccano Dio e la Sua opera, essi ripetono semplicemente a pappagallo le stesse parole e obbediscono ciecamente. Questa è una cosa molto pericolosa. Se continueranno su questa strada, alla fine si ritroveranno su un sentiero senza ritorno. Molto tempo fa, quando i discepoli del Signore Gesù predicavano il Vangelo al tempio e si scontravano con l’opposizione delle masse, un uomo chiamato Gamaliele, un dottore della legge, ammonì gli ebrei: “E adesso io vi dico: Non vi occupate di questi uomini, e lasciateli stare; perché, se questo disegno o quest’opera è dagli uomini, sarà distrutta; ma se è da Dio, voi non li potrete distruggere, se non volete trovarvi a combattere anche contro Dio” (Atti 5:38-39). Questo non dovrebbe forse anche servire da ammonimento per i credenti di oggi? Ora, in questi ultimi giorni, Dio Si è incarnato ancora una volta in Cina – una nazione dove atei e rivoluzionari detengono il potere e che è il covo stesso del gran dragone rosso – per incominciare la Sua opera di giudizio, che comincia dalla Sua casa. Dio esprime le verità per giudicare e purificare l’umanità, con il proposito di salvare completamente l’uomo dalla fosca influenza di Satana. Alla fine, i salvati verranno portati da Dio nel Suo Regno e otterranno una bellissima destinazione. Tuttavia, la tragedia storica viene ripetuta ancora una volta. I pastori e gli anziani del mondo religioso rimangono aggrappati alle loro nozioni religiose, e quando essi affrontano la nuova opera di Dio negli ultimi giorni, non la cercano tantomeno la investigano, né accolgono il ritorno del Signore Gesù. Invece, diffondono ogni sorta di insegnamenti contorti e dicerie ingannevoli. Diffamano Dio incarnato e la Sua opera, condannando l’opera di Dio incarnato degli ultimi giorni come “culto malvagio” o “eresia”. Arrivano perfino al punto di colludere con il governo comunista cinese per perseguitare e arrestare Dio incarnato. Le loro azioni non sono affatto diverse da quelle della comunità religiosa ebraica che un tempo incastrò e perseguitò il Signore Gesù. Ciononostante, la vera via è, dopo tutto, la vera via. L’opera di Dio, dopo tutto, è l’opera di Dio. Non importa come le varie confessioni religiose resistono all’opera di Dio degli ultimi giorni, e la condannano, le buone notizie del Suo Regno si sono ciononostante diffuse in tutta la Cina continentale, scuotendo la comunità religiosa e il mondo intero fin proprio al midollo.

Quindi, perché accade che così tanti credenti oppongono resistenza alla vera via? I motivi sono principalmente due: 1.) La gente non capisce la direzione dell’opera dello Spirito Santo e non ha alcuna comprensione della frase “L’opera di Dio si muove sempre in avanti”. Non è minimamente consapevole che dovrebbe cercare l’opera attuale di Dio; misura semplicemente la nuova opera di Dio sulla base di ciò che Dio ha fatto in passato. Se non è d’accordo con ciò che vede, allora considera “eretica” o “una setta malvagia” la nuova opera di Dio. 2.) Le persone hanno indole arrogante e ipocrita. Non cercano affatto la nuova opera di Dio con cuore umile. Invece, seguono testardamente i propri punti di vista, credono che le proprie opinioni siano uguali a quelle di Dio e sono del tutto incapaci di accettare la verità. Così, quando Dio ha cominciato la Sua nuova età, non è stato a causa di un errore nella Sua via o nella Sua nuova opera se questa ha incontrato opposizione da parte della gente. Invece, è perché la gente non comprende l’opera di Dio ed è incapace di cercare la verità, a causa della propria arroganza e ipocrisia. È assurdo e ridicolo ritenere che questa non è la vera via solo perché la maggioranza dei credenti si è opposta e ha rinunciato alla nuova opera di Dio. Andrà certamente a nostro discapito se perderemo la salvezza di Dio degli ultimi giorni a causa di questo e sarà, senza dubbio, un errore irrimediabile e fatale.

Allora, in che modo, esattamente, facciamo distinzione tra la vera via e la falsa via? La parola di Dio ci ha dato i principi con cui possiamo fare distinzione. Dio Onnipotente dice: “Conoscere l’opera di Dio non è cosa facile. Devi avere dei criteri di ricerca e un obiettivo da perseguire, devi sapere cercare la vera via e essere in grado di valutare se essa sia o non sia la vera via, se sia l’opera di Dio oppure no. Qual è il principio fondamentale nella ricerca della vera via? Devi verificare se nella via che segui ci sia l’opera dello Spirito Santo oppure se essa sia assente, se le parole che senti siano l’espressione della verità oppure non lo siano, devi capire a chi viene resa testimonianza e che cosa tale via possa portarti. Distinguere tra la via vera e quella falsa richiede vari elementi di conoscenza di base, il più importante dei quali è capire se vi sia o meno presente l’opera dello Spirito Santo. Infatti, l’essenza della fede dell’uomo in Dio è la fede nel Suo Spirito. Anche la sua fede in Dio incarnato si deve al fatto che questa carne è l’incarnazione dello Spirito di Dio; pertanto, tale fede è sempre fede nello Spirito. Esistono delle differenze tra lo Spirito e la carne ma, poiché questa carne viene dallo Spirito ed è la Parola fattaSi carne, ciò in cui l’uomo crede è sempre l’essenza stessa di Dio. Così, nel distinguere tra via vera e non vera, devi guardare soprattutto se vi sia presente o meno l’opera dello Spirito Santo, dopodiché devi verificare se in questa via vi sia verità oppure no. La verità è l’indole vitale dell’umanità normale, ossia, ciò che era richiesto all’uomo quando in principio Dio lo creò, vale a dire la normale umanità in tutti i suoi aspetti (tra cui, la ragione, l’intuito, la saggezza umani e la conoscenza basilare propria dell’essere uomo). In altre parole, devi guardare se questa via possa o non possa condurre l’uomo verso una vita di normale umanità, se la verità di cui si parla sia o non sia necessaria per una condizione di normale umanità, se essa sia o non sia pratica e reale e se sia o non sia del tutto adeguata ai tempi. Se c’è verità, allora essa è in grado di portare l’uomo verso esperienze normali e reali; egli, inoltre, diventa sempre più normale, le sue facoltà umane diventano sempre più complete, la sua vita nella carne e quella spirituale sempre più ordinate e le sue emozioni sempre più normali. Questo è il secondo principio. Ce n’è un altro, che serve a stabilire se l’uomo abbia o meno una conoscenza sempre maggiore di Dio, se intraprendere un tale lavoro e fare esperienza della verità possa ispirargli amore per Dio e avvicinarlo ancora di più a Lui oppure il contrario. In questo modo, si può valutare se la via sia o no quella vera. La questione fondamentale è se essa sia realistica anziché soprannaturale e se sia o meno in grado di dare sostegno alla vita dell’uomo. Se è conforme a questi principi, si può trarre la conclusione che è la vera via” (“Solo coloro che conoscono Dio e la Sua opera possono soddisfarLo” in “La Parola appare nella carne”). Ci sono tre cose dalle parole di Dio Onnipotente che dovremmo considerare, così da poter distinguere se qualcosa è la vera via:

Per prima cosa, dai un’occhiata per vedere se contiene l’opera dello Spirito Santo, il che è un punto cruciale. Perché se è la vera via, allora è opera di Dio Stesso, quindi contiene certamente l’opera dello Spirito Santo e sarà confermata dallo Spirito Santo. La gente crede in Dio incarnato perché questa carne è la materializzazione dello Spirito Santo, quindi tutto ciò che Egli fa è opera dello Spirito Santo e reca la Sua conferma. Perciò, le persone credono in Lui e Lo seguono. È proprio come quando il Signore Gesù compie la Sua opera: anche se in superficie può sembrare che Egli sia solo una persona comune e ordinaria, attraverso la Sua parola e la Sua opera l’uomo vede l’opera e l’assistenza dello Spirito Santo. Questo è perché tutta l’umanità può vedere che la parola e l’opera del Signore Gesù sono piene di autorità e potere. Egli può far sì che un cieco veda, un paralitico cammini, e ha guarito i lebbrosi. Egli può usare cinque pani e due pesci per nutrire cinquemila persone e può anche risuscitare i morti. Può guardare in profondità nel cuore degli uomini per rivelare i loro segreti più oscuri. Inoltre, può svelare all’umanità i misteri del cielo. Quando le persone Lo seguono, ottengono pace e gioia nei loro cuori. La gente segue il Signore Gesù e riconosce che Egli è il Messia perché tutto ciò che Egli fa è opera dello Spirito Santo. Noi possiamo vedere che, fintanto che si tratta della vera via, essa conterrà l’opera dello Spirito Santo. Perciò, quando ci chiediamo se qualcosa sia la vera via, dobbiamo prima cercare di capire se contiene l’opera dello Spirito Santo.

Il secondo aspetto che dovremmo valutare quando ci chiediamo se qualcosa sia la vera via è vedere se contiene la verità e se riesce a cambiare gradualmente l’indole di vita di una persona per rendere la sua umanità ancora più normale. Noi tutti sappiamo che Dio è la verità, la via, la vita e che ogni fase della Sua nuova opera si basa sulla verità che Egli esprime all’uomo, il che indica il sentiero della pratica nella nuova età. Dio Si assicura che l’uomo abbia le risorse di cui ha bisogno per la vita, così che viva gradualmente un’umanità normale e ritorni gradualmente alla somiglianza delle origini, quando fu creato da Dio. Questa è una caratteristica ovvia della vera via. È proprio come quando il Signore Gesù cominciò la Sua opera nell’Età della Grazia. A quel tempo, Egli espresse molte verità, affinché le persone le mettessero in pratica, e insegnò loro ad amare gli altri come amavano se stessi, a portare la croce, a rinnegare se stessi e a perdonare gli altri settanta volte sette. Il Signore Gesù disse alla gente di adorare Dio in spirito e verità. Ogni autentico credente può subire qualche cambiamento nella propria condotta esteriore, grazie agli insegnamenti del Signore Gesù. Grazie al Signore Gesù, può comportarsi con umiltà e pazienza e assomigliare, in tal modo, a una persona normale. Perciò, fintanto che questa è la vera via, sarà un’espressione di verità. Questo può far diventare sempre più normale la ragione umana, in modo che assomigli di più a quello che dovrebbe essere una vera persona.

Il terzo aspetto che dobbiamo considerare, riflettendo sulla vera via, è vedere se la via può portare alle persone una crescente conoscenza di Dio, ispirar loro un amore per Dio e portarle sempre più vicino a Lui. Noi tutti sappiamo che, poiché è la vera via, è l’opera di Dio Stesso e che la Sua opera inevitabilmente esprime la Sua indole, come anche tutto ciò che Dio è e ha. Quando le persone fanno esperienza dell’opera di Dio, arrivano naturalmente a una genuina comprensione di Lui, creando dentro di sé, in tal modo, un cuore amorevole per Lui. È proprio come nell’Età della Legge, quando Jahvè Dio emanò delle leggi per guidare le vite delle persone sulla terra. Dalla loro esperienza con la Sua opera, esse riconobbero che Jahvè Dio è l’unico vero Dio. Inoltre, riconobbero la maestà e le maledizioni di Dio e che la sua indole non può essere offesa, cosa che creò dentro di esse un cuore riverente nei Suoi confronti. Nell’Età della Grazia, Dio incarnato venne sulla terra per compiere una fase dell’opera, per redimere l’umanità. Grazie alla propria esperienza dell’opera di Gesù Cristo, le persone riconobbero l’indole amorevole e misericordiosa di Dio. Esse videro anche che, allo stesso tempo, Dio era uno Spirito e poteva assumere l’umile forma umana, fare miracoli, curare le malattie e scacciare i demoni… E tutta questa opera compiuta dal Signore Gesù fece giungere le persone a una nuova comprensione di Dio, cosa che ispirò, nei cuori della gente l’adorazione di Dio. Perciò, se si tratta della vera via, farà capire alla gente di più riguardo a Dio e ispirerà una più grande comprensione della Sua indole.

Anche se l’opera di Dio si muove sempre in avanti, fintanto che è l’opera di Dio Stesso e la vera via, essa certamente possiederà ed esprimerà i tre attributi summenzionati. Vale a dire, la vera via conterrà certamente l’opera dello Spirito Santo, esprimerà la verità, farà acquisire alle persone una maggiore comprensione di Dio e le porterà più vicino a Lui. Perciò, se discerneremo la vera via valutando queste tre caratteristiche, saremo in grado di distinguere cosa è vero da ciò che è falso. Così, possiamo tenere il passo con l’opera corrente di Dio in tempi ragionevoli, acquisire la verità, la via e la vita, e anche acquisire maggiori promesse e benedizioni da parte di Dio.

In questi ultimi giorni, Dio sta svolgendo ancora una nuova opera, che implica l’espressione delle Sue parole per compiere la Sua opera di giudizio e purificazione sull’umanità corrotta. Questa opera è compiuta secondo il Suo piano e si basa sui bisogni reali della gente degli ultimi giorni. È una nuova, più elevata opera basata sulle fondamenta dell’opera del Signore Gesù. Se cerchiamo e studiamo attentamente, con cuore calmo, possiamo vedere che questa fase della nuova opera di Dio non solo contiene l’opera dello Spirito Santo, ma esprime anche la verità e può permetterci di avere una comprensione più genuina, esauriente e pratica dell’indole di Dio e di tutto ciò che Egli ha ed è. Di seguito, discuteremo insieme delle nostre esperienze e della comprensione dell’opera di Dio negli ultimi giorni, basandoci sull’uso dei tre aspetti prima trattati come caratteristiche per considerare la vera via.

Per prima cosa, la vera via contiene l’opera dello Spirito Santo. Dio Onnipotente è venuto e ha instaurato l’Età del Regno, ha compiuto la Sua nuova opera, espresso la Sua parola per giudicare e purificare la gente e rifornito l’umanità delle nuove provviste per la vita. I fedeli di tutte le religioni e le confessioni , uno ad uno, sono tornati a Dio Onnipotente sotto il Suo nome. Non importa la resistenza, non importa quali ostacoli siano comparsi, il Vangelo di Dio degli ultimi giorni è montato come la marea e si è diffuso in tutta la Cina continentale. Tutte le genti affluiscono alla montagna sacra in una scena gioiosa. Sebbene noi tutti provenissimo da diverse denominazioni, siamo in grado di vivere insieme in armonia, di aiutarci l’un l’altro. Qui non ci sono cricche e la vita della chiesa trabocca di vitalità. Qui i fratelli e le sorelle sentono che i nostri incontri non sono mai abbastanza e ci sono inni da cantare e di cui godere e preghiere che ci illuminano. Ogni volta in cui ci riuniamo, siamo in grado di ricevere nuovi rifornimenti da parte della parola di Dio Onnipotente, possiamo riconoscere i nostri limiti e, grazie alla parola di Dio, troviamo il sentiero da praticare. I nostri fratelli e sorelle traboccano di fede e possono assumersi l’incarico di Dio con devozione. La nostra indole corrotta cambia a vari livelli e possiamo coesistere normalmente e amarci secondo la parola di Dio. Quando ci imbattiamo in punti di vista differenti, siamo tutti in grado di mettere da parte i nostri e di ascoltare attentamente le idee degli altri e ci pieghiamo all’autorità della verità, contenuta nella parola di Dio nella Chiesa. Anche se, in questa fase, Dio non ripete l’opera dell’Età della Grazia, che consisteva nel guarire gli ammalati e scacciare i demoni, possiamo vedere dall’opera di Dio Onnipotente che le Sue parole sono potenti e hanno autorità. Se sottostiamo all’opera e alle parole di Dio Onnipotente, saremo in grado di ricevere rivelazione e illuminazione dallo Spirito Santo e sapremo sottrarci alle nostre condizioni passive e deboli e svolgere attivamente il nostro dovere come esseri creati, per rispettare le intenzioni di Dio. Così, i nostri fratelli e sorelle possono lasciar perdere i piaceri della carne e correre di luogo in luogo, con tutto il cuore, per l’opera di diffusione del Vangelo del Regno di Dio. A prescindere da come siamo trattati dalle varie confessioni religiose o se siamo respinti, perseguitati, picchiati o maledetti, noi siamo disposti a sopportare ogni avversità e continuiamo come sempre a eseguire la volontà di Dio e a predicare il Vangelo di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Si può vedere l’autorità e il potere di Dio Onnipotente dall’effettivo comportamento dei nostri fratelli e sorelle. L’opera di Dio Onnipotente contiene l’opera dello Spirito Santo ed è da Lui confermata. Tuttavia, a proposito di coloro che non hanno tenuto il passo con la nuova opera di Dio, quelle varie confessioni religiose gelose e aggressive, essi fanno tutto il possibile per darsi manforte contro gli altri. Vivono in condizioni in cui possono anche svolgere la medesima opera, ma non per le stesse ragioni, e tutto questo basta per provare che la comunità religiosa è già priva dell’opera dello Spirito Santo. Poiché la Chiesa di Dio Onnipotente contiene l’opera dello Spirito Santo, appare così piena di vitalità, mentre le varie confessioni religiose sono cupe, desolate e hanno perso l’opera dello Spirito Santo, in netto contrasto con la Chiesa di Dio Onnipotente. Perciò, è evidente quale sia la vera via e quale la vecchia.

In secondo luogo, la vera via contiene la verità, può indicare alle persone il sentiero della pratica nella nuova età e può permettere loro di acquisire nuove provviste per la vita. La loro indole di vita subisce sempre più cambiamenti e la loro umanità diventa sempre più normale. Nella Sua opera degli ultimi giorni, Dio Onnipotente esprime molte verità in tanti campi differenti. Ciò comprende le verità riguardo alla comprensione dell’opera che Dio svolge e anche le verità sul come praticare ed entrare durante la nuova età. Per esempio, ciò comprende: lo scopo della gestione di Dio; i principi dietro alla Sua opera; le verità riservate dell’opera di Dio nell’Età della Legge e nell’Età della Grazia; come Dio compie la Sua opera di giudizio; il significato di Dio che Si incarna; come l’umanità è giunta a essere così com’è ora; come Satana corrompe l’umanità; come Dio salva l’umanità; come sarà la futura destinazione dell’umanità; come sarà la fine per tipi differenti di persone; quali punti di vista dovrebbero avere i credenti; cosa dovrebbe cercare la loro fede in Dio; perché le persone che credono in Dio dovrebbero sottomettersi a Lui; perché amare Dio è l’unico modo per credere veramente in Lui e come servire Dio in un modo che soddisfi le Sue intenzioni. La comunicazione di queste verità da parte di Dio ci ha permesso di avere una comprensione molto migliore delle Sue intenzioni, e di avere una comprensione migliore della nostra natura e sostanza e della realtà della nostra corruzione. Inoltre, queste verità ci hanno permesso di vedere chiaramente la strada per cambiare la nostra indole. Facendo esperienza dell’opera e della parola di Dio, veniamo a comprendere finalmente gli aspetti adulterati della nostra vecchia fede e riconosciamo che, anche se abbiamo ricevuto la redenzione e la grazia abbondante di Dio, desideriamo ancora fortemente il piacere fisico e le benedizioni materiali da Dio e le fortune dei nostri sogni tramite Lui. Inoltre, anche se corriamo da tutte le parti operando per Dio, lo facciamo per essere benedetti e incoronati. Lo facciamo in nome della fama e del vantaggio personale e corriamo da tutte le parti per il nostro stesso profitto. Non facciamo queste cose per svolgere il nostro dovere come esseri creati. Non importa quanta grazia o quante benedizioni otteniamo da Dio, se ogni cosa che Egli fa non riesce in qualche piccolissimo modo a corrispondere alle nostre opinioni, immediatamente resistiamo a Dio e reclamiamo presso di Lui. Ci spingiamo addirittura così lontano da essere pubblicamente antagonisti di Dio o perfino da abbandonarLo. Molto tempo fa, perdemmo la nostra coscienza e le abilità originarie per il pensiero razionale in presenza di Dio. Fummo talmente corrotti da Satana che perdemmo completamente la nostra sembianza umana. Le verità espresse da Dio Onnipotente ci permettono di avere una vera comprensione della nostra corruzione, così possiamo vedere che siamo egoisti, spregevoli e privi di umanità. Allo stesso tempo, comprendiamo il significato dell’opera di salvezza di Dio svolta su di noi e comprendiamo che la salvezza dell’uomo da parte di Dio fu ben ideata. In tale maniera, i nostri spiriti cominciano a risvegliarsi poco a poco e la nostra coscienza e la nostra abilità di pensare razionalmente cominciano a ripristinarsi, giorno dopo giorno. Non cerchiamo più di soddisfare la nostra carne, non vediamo più Dio sotto una luce transazionale. Invece, cerchiamo solamente di soddisfare le intenzioni di Dio e Gli offriamo tutto ciò che abbiamo. In questo modo, come esseri creati, riacquisiamo una relazione normale con il Creatore. Diventiamo sempre più amorevoli nei confronti di Dio, più remissivi e più devoti e finalmente cominciamo ad assomigliare a ciò che dovremmo essere. In breve, Dio Onnipotente dà a noi, la gente degli ultimi giorni, le verità di cui abbiamo così urgentemente bisogno. Egli ci mostra la direzione della via nella nuova età, ci permette di acquisire i rifornimenti più reali di cui abbiamo bisogno per la nostra vita. Tutto questo prova che la via di Dio Onnipotente è la vera via.

In terzo luogo, la vera via dà all’uomo una nuova comprensione di Dio. Fratelli e sorelle, se voi potete leggere personalmente le parole di Dio Onnipotente e mettervi effettivamente in contatto con coloro che hanno accettato l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni, non è difficile scoprire che i fratelli e le sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente hanno acquisito una nuova conoscenza e una più approfondita comprensione riguardo a Dio tramite la maniera in cui cercano le verità di Dio Onnipotente. Facendo esperienza dell’opera e delle parole di Dio Onnipotente, comprendiamo la giusta indole di Dio e vediamo che la Sua indole intrinseca non solo contiene amore e misericordia ma anche maestosità e ira e che essa non tollera alcuna offesa da parte dell’umanità. Facendo esperienza dell’opera e delle parole di Dio, vediamo come Dio salva l’uomo, passo dopo passo, come utilizza la Sua saggezza per sconfiggere Satana, e così acquisiamo una conoscenza pratica dell’onnipotenza, saggezza, meraviglia e insondabilità di Dio. Inoltre, acquisiamo anche una maggiore comprensione pratica della buona intenzione di Dio di salvare l’umanità, del Suo sincero amore nei confronti dell’umanità e della Sua sostanza di santità e bellezza. Il fare esperienza dell’opera e della parola di Dio Onnipotente contribuisce a far abbandonare così tante convinzioni errate che riguardo a Dio e ci aiuta a capire che Egli non appartiene a nessuna nazione o gruppo etnico: Dio è il Creatore, il Dio di tutti gli uomini. Comprendiamo anche che l’opera di Dio è sempre nuova e mai vecchia e che non è vincolata da leggi. Da ciò si può vedere che l’opera e le parole di Dio Onnipotente degli ultimi giorni possono dare all’uomo una più profonda comprensione di Dio rispetto a quella possibile durante l’Età della Grazia; è una comprensione più pratica, e anche più completa. Solo l’opera di Dio può avere questo effetto e solo Dio Stesso può esprimere all’umanità la Sua indole e tutto ciò che Egli è e ha. È indubbio che la via di Dio Onnipotente è la vera via.

Riassumendo: il Lampo da Levante, cui è stata opposta resistenza e che è stato condannato dalla comunità religiosa, è il Signore Gesù ritornato nella carne negli ultimi giorni, è Dio Stesso, l’Unico. Perciò, non importa che le varie confessioni religiose abbiano opposto resistenza e lo abbiano attaccato e, non importa quanto sia stato infamato e condannato dalle forze di Satana. Esse non sono state affatto in grado di impedire l’espansione dell’opera di Dio negli ultimi giorni. In soli dieci anni o quasi, il Vangelo del Regno di Dio Onnipotente si è diffuso in tutta la Cina continentale. La parola di Dio e il nome di Dio si sono diffusi tra centinaia di milioni di famiglie. Tra varie denominazioni, coloro che perseguono la verità e vogliono veramente Dio sono tornati al cospetto di Dio Onnipotente. Milioni di persone stanno godendo della parola di Dio, ricevendo il giudizio, la purificazione, la salvezza e la perfezione di Dio e lodando le Sue azioni meravigliose. Dio ha formato un gruppo di vincitori in Cina e ha guadagnato un gruppo di persone che sono un solo cuore e una sola mente con Lui. L’opera di Dio si è finalmente conclusa con la Sua glorificazione e si muove rapidamente da est – Cina – al mondo occidentale, e la Chiesa di Dio Onnipotente ha fondato sedi distaccate in dozzine di paesi, il che è la completa realizzazione della profezia del Signore Gesù: “Perché, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figliuol dell’uomo” (Matteo 24:27). Miei colleghi spirituali, rinunciate velocemente alle vostre opinioni immaginarie e cercate, invece, di sentire la voce di Dio, venite sinceramente al cospetto di Dio: Dio Onnipotente aspetta il tuo ritorno!

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati