L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Perché il Lampo da Levante avanza con un progresso inarrestabile?

54

Il Signore Gesù disse: “Perché, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figliuol dell’uomo” (Matteo 24:27). Da quando il Lampo da LevanteDio Onnipotente, Cristo degli ultimi giorni – Si è manifestato in Cina per compiere la Sua opera, il Vangelo del Suo Regno si è diffuso in tutta la Cina continentale in poco più di dieci anni. Ora si è propagato in molti paesi e regioni occidentali, scuotendo le varie denominazioni fin nel profondo e producendo effetti nel mondo intero. Tuttavia la domanda più sconcertante per i leader del mondo religioso è: perché, benché i pastori e gli anziani nel mondo religioso abbiano fatto tutto il possibile per resistere al Lampo da Levante, per diffamarlo, condannarlo e per soffocare le sue chiese, e siano arrivati persino a entrare in collusione con il governo del PCC per arrestare e perseguitare i cristiani nella Chiesa di Dio Onnipotente, i fedeli di varie denominazioni che hanno una buona umanità e che credono davvero nel Signore accettano e seguono Dio Onnipotente uno dopo l’altro? Perché, pur dovendo far fronte alla resistenza e alla persecuzione forsennate da parte dei due bracci delle forze di Satana – il governo del PCC e il mondo religioso –, non solo il Lampo da Levante non è stato piegato né indebolito, ma al contrario ha continuato a prosperare e a consolidarsi, come i germogli che crescono dopo la pioggia, ed è avanzato inesorabilmente e irresistibilmente?

In realtà, non è difficile scoprire la ragione. Anzitutto sarebbe bene considerare l’opera del Signore Gesù prima di esaminare questa domanda, e arriveremo naturalmente a trovare la risposta. Quando Egli Si manifestò e compì la Sua opera, subì la resistenza e la condanna forsennate dei sommi sacerdoti ebrei, degli scribi e dei farisei, al punto che essi entrarono addirittura in collusione con le autorità romane per crocifiggere Gesù, sperando così inutilmente di vanificare la Sua opera. Perché, allora, il Suo Vangelo si diffuse in tutto il mondo ebraico, arrivando persino alle orecchie dei gentili? Le autorità romane perseguitarono e massacrarono brutalmente i cristiani per trecento anni, perciò come mai il numero di cristiani non solo non diminuì, ma al contrario crebbe e aumentò durante questa persecuzione, propagandosi in tutti gli angoli dell’Impero romano e nel mondo intero? Fu perché il Signore Gesù era Dio fattoSi carne, la manifestazione di Dio, e le Sue opere e parole erano le opere e le parole di Dio, dunque nessuno poteva fermare o distruggere la diffusione del Suo Vangelo. La Bibbia dice: “Perché, se questo disegno o quest’opera e dagli uomini, sarà distrutta; ma se è da Dio, voi non li potrete distruggere, se non volete trovarvi a combattere anche contro Dio” (Atti 5:38-39). Vale a dire, qualunque cosa venga da Dio prospererà e qualunque cosa venga dall’uomo si degraderà sicuramente. Le parole di Dio Onnipotente dicono: “Crediamo fermamente che nessun paese né potenza possa impedire a Dio di ottenere ciò che desidera” (“Dio sovrintende al destino dell’intera umanità” in La Parola appare nella carne). Analogamente, se il Lampo da Levante non fosse la manifestazione e l’opera dell’unico e del solo vero Dio, sarebbe forse stato in grado di sfondare strato dopo strato di impedimenti, resistenza e persecuzione, costruiti dal mondo religioso e dal governo ateo del PCC, come un bastione di mura di ferro, e di diffondersi rapidamente in tutta la Cina e persino nel resto del mondo? Se non fosse guidato dall’opera dello Spirito Santo, avrebbe l’autorità e il potere di far confluire tutte le nazioni verso questa montagna e di far diventare tutte le religioni una cosa sola? Se non fosse la manifestazione e l’opera di Dio, sarebbe stato in grado di esprimere la verità e di mettere in atto il giudizio per conquistare così tanti veri fedeli delle varie denominazioni, quelle brave pecore e quei bravi leader, e di indurli a seguire con un cuore risoluto? I fatti sono sufficienti per dimostrare che Cristo degli ultimi giorni, il Dio Onnipotente cui il Lampo da Levante rende testimonianza, è il Signore Gesù ritornato ed è davvero il Dio che Si è manifestato e che opera negli ultimi giorni. Pertanto il Lampo da Levante riesce ad avanzare con un progresso inarrestabile pur affrontando la persecuzione forsennata e la crudele repressione del governo del PCC e del mondo religioso!

Perché il Lampo da Levante avanza con un progresso inarrestabile?

Dobbiamo anche capire che, durante l’Età della Grazia, i discepoli furono in grado di seguire il Signore pur essendo brutalmente perseguitati sia dal giudaismo sia dalle autorità romane, principalmente perché il Signore Gesù aveva espresso molte verità e rivelato i misteri del Regno celeste, e che le persone udirono nelle Sue parole la voce di Dio e riconobbero che il Signore Gesù era Cristo, il Messia che sarebbe venuto, perciò riuscirono a seguirLo con un cuore risoluto e a diffondere la loro testimonianza di Lui, proprio come disse Pietro: “Signore, a chi ce ne andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna” (Giovanni 6:68). Negli ultimi giorni, Dio Onnipotente ha espresso l’intera verità che permetterà alle persone di ottenere la purificazione e di essere salvate, e ha eseguito la Sua opera di giudizio iniziando dalla casa di Dio. Queste parole sono ciò che lo Spirito Santo dice alle chiese e sono la pergamena e i sette sigilli aperti dall’Agnello, come profetizzato nel libro dell’Apocalisse (si veda Apocalisse 5:2-10). Cristo degli ultimi giorni, Dio Onnipotente, ha pronunciato milioni di parole che non solo rivelano tutti i misteri del Suo piano di gestione di 6000 anni, lo scopo di Dio nelle Sue tre fasi dell’opera per salvare l’umanità, l’antefatto, le informazioni private e la sostanza dietro ciascuna delle fasi della Sua opera, oltre alla storia segreta della Bibbia e al mistero dell’incarnazione di Dio, ma coprono anche innumerevoli verità, per esempio come Satana corrompa l’umanità, come Dio la salvi, come Dio compia l’opera di giudizio, come le persone siano classificate ciascuna secondo la specie, l’esito e la destinazione del genere umano e come si realizzi il Regno di Cristo. Queste parole non solo sono un banchetto per gli occhi dell’umanità e permettono alle persone di allargare i loro orizzonti, ma consentono loro anche di comprendere l’opera, l’indole e l’essenza di Dio. Inoltre le Sue parole ci permettono di ottenere un cambiamento di indole e di essere purificati, e contengono veramente tutte le verità di cui noi uomini corrotti abbiamo bisogno per essere salvati e perfezionati. Il gregge di Dio sente la Sua voce e i fedeli che si sottomettono umilmente e che bramano la Sua manifestazione sono stati meticolosamente conquistati dalle parole di Dio Onnipotente mentre cercano e studiano la vera via; sono diventati certi che le tre fasi dell’opera dell’Età della Legge, dell’Età della Grazia e dell’Età del Regno sono l’opera di un solo Dio; hanno compreso davvero e chiaramente che l’opera e le parole reali di Dio sono incomparabili e non possono essere sostituite da alcuna teoria o conoscenza creata dal genere umano. Le Sue parole sono le espressioni della verità e confermano che il Dio Onnipotente fattoSi carne è precisamente il Figlio dell’uomo che torna negli ultimi giorni e la manifestazione dell’unico vero Dio. Pertanto tutti gli uomini si prostrano dinanzi a Dio Onnipotente e Lo riconoscono come loro Padre, giurando di seguirLo fino alla fine. Questa è la ragione per cui ci sono sempre più persone fedeli che non temono più le difficoltà e le avversità e che seguono Dio Onnipotente.

Inoltre il segreto per capire perché il Lampo da Levante riesca ad avanzare con un progresso inarrestabile nonostante la brutale persecuzione e la crudele repressione del PCC e del mondo religioso è conoscere Dio e la Sua opera. Se siamo in grado di cercare e di studiare l’opera di Dio Onnipotente con un cuore tranquillo, e di leggere le parole da Lui espresse, e se riusciamo a comprendere le tre fasi dell’opera nel Suo intero piano di gestione di 6000 anni, è facile vedere che l’opera di giudizio svolta da Cristo degli ultimi giorni – Dio Onnipotente – è stata costruita sulle fondamenta dell’opera di Jahvè Dio nell’Età della Legge e dell’opera del Signore Gesù nell’Età della Grazia. Non c’è contraddizione con le due fasi precedenti dell’opera di Dio, bensì si susseguono l’un l’altra, ciascuna con il suo ruolo da svolgere, legate inestricabilmente e avanzando passo dopo passo. Le tre fasi dell’opera sono l’opera di un solo Dio; Jahvè, Gesù e Dio Onnipotente sono un unico Dio, il Dio Stesso che creò i cieli, la terra e tutte le cose.

Perché il Lampo da Levante avanza con un progresso inarrestabile?

Prendete l’Età della Legge, per esempio: Dio usò Mosè per proclamare le Sue leggi e i Suoi comandamenti, per guidare la vita degli uomini sulla terra, affinché capissero cosa fosse il peccato e come dovessero adorare Dio. Durante il successivo periodo dell’Età della Legge, l’umanità fu corrotta sempre più profondamente da Satana e, suo malgrado, continuò a peccare e non fu capace di osservare le leggi. Man mano che i peccati del genere umano aumentavano quotidianamente, i sacrifici per le sue colpe diminuivano sempre di più ed esso cadeva nella trappola ineluttabile del peccato. A poco a poco perse la riverenza per Dio e arrivò persino a sacrificare bestiame cieco e zoppo sull’altare sacro di Jahvè Dio, esponendosi così al pericolo di morire sotto la maledizione della legge. Fu in questo contesto che si rese necessaria una nuova fase dell’opera affinché Dio salvasse l’uomo. Questo perché solo Dio Stesso, il Creatore, avrebbe potuto salvare l’umanità corrotta e depravata e, per questa ragione, Egli Si fece carne e Si manifestò sotto forma del Signore Gesù per iniziare l’opera di redenzione dell’Età della Grazia. Prese su di Sé i peccati dell’umanità e, per essa, fu crocifisso come sacrificio per il peccato, perdonando così tutte le sue colpe una volta per sempre. Il Signore Gesù insegnò ai Suoi seguaci a perdonare e a essere pazienti, ad amare il prossimo come sé stessi e a portare la croce per seguirLo. Insegnò alle persone anche a fare cose come spezzare il pane, bere il vino, lavare i piedi agli altri e coprirsi la testa. Chiese agli uomini di mettere in pratica ulteriori verità, pretese da loro più di quanto fosse stato loro richiesto durante l’Età della Legge e indicò all’uomo una direzione da seguire nella nuova epoca. Purché le persone credessero nel Signore Gesù, Gli confessassero i loro peccati e si pentissero, avrebbero potuto godere della Sua abbondante grazia e ottenere la Sua redenzione. Il Signore Gesù portò l’opera nell’Età della Grazia e concluse l’Età della Legge, iniziata oltre 2000 anni prima. Era un’opera più nuova e più nobile, compiuta sulla base dell’opera di Dio nell’Età della Legge.

Dopo che cominciamo a credere nel Signore, benché siamo stati assolti dalle nostre colpe, giustificati dalla nostra fede e salvati, ciò significa soltanto che non apparteniamo al peccato e che Dio non ci vede come peccatori. Eppure spesso pecchiamo ancora e viviamo in un circolo vizioso di peccato costante, confessione e pentimento. Non spezziamo davvero le catene del peccato e, non appena si presentano le circostanze giuste, si riveleranno nostro malgrado le nostre indoli sataniche corrotte, come l’arroganza e la presunzione, la competizione per la fama e la fortuna, la disonestà e la falsità, e l’inclinazione a mentire e a ingannare. Non possiamo fare a meno di peccare e di offendere il Signore, proprio come disse Paolo: “Poiché ben trovasi in me il volere, ma il modo di compiere il bene, no” (Romani 7:18). Chiaramente la nostra fede nel Signore Gesù e il perdono dei nostri peccati non dimostrano che siamo stati guadagnati appieno da Dio. Questo, perché la causa prima dietro questi peccati, ossia la nostra natura satanica che resiste a Dio e Lo tradisce, non è stata estirpata. In questo modo, anche se Dio non ricorda i nostri peccati e non ci tratta secondo le nostre colpe, viviamo ugualmente nella carne e non abbiamo modo di liberarci della nostra natura peccaminosa. Anche se i nostri peccati venissero perdonati mille o diecimila volte e l’Età della Grazia proseguisse per altri 2000 anni, continueremmo a peccare, sfidare e tradire Dio e a essere incapaci di spezzare le catene della nostra natura peccaminosa. Così affinché l’umanità corrotta sia interamente salvata dall’influsso di Satana, Dio deve compiere personalmente un’altra fase dell’opera, una fase che sia più profonda e più completa per la salvezza del genere umano e che sradichi totalmente le indoli sataniche e la natura peccaminosa dell’uomo, consentendogli così di liberarsi completamente dell’influsso di Satana e di essere guadagnato appieno da Dio. Pertanto il Signore Gesù promise che sarebbe tornato e profetizzò che avrebbe preparato una salvezza più completa per l’uomo.

In realtà, la Bibbia contiene profezie sulla salvezza di Dio negli ultimi giorni, per esempio là dove la prima lettera di Pietro, capitolo 1, versetto 5, dice: “Che dalla potenza di Dio, mediante la fede, siete custoditi per la salvazione che sta per esser rivelata negli ultimi tempi”. Questo versetto delle Scritture predice chiaramente quanto segue: per noi che seguiamo il Signore Gesù, Dio ha preparato la salvezza negli ultimi giorni. Dunque, che cosa sarà concretamente quest’ultima? La Bibbia dice: “Poiché è giunto il tempo in cui il giudizio ha da cominciare dalla casa di Dio” (1 Pietro 4:17). “Chi mi respinge e non accetta le mie parole, ha chi lo giudica: la parola che ho annunziata è quella che lo giudicherà nell’ultimo giorno” (Giovanni 12:48). “Poi vidi un altro angelo che volava in mezzo al cielo, recante l’evangelo eterno per annunziarlo a quelli che abitano sulla terra, e ad ogni nazione e tribù e lingua e popolo; e diceva con gran voce: Temete Iddio e dategli gloria poiché l’ora del suo giudizio è venuta” (Apocalisse 14:6-7). Da queste scritture possiamo dedurre che il “Vangelo eterno” si riferisce all’opera di giudizio che comincia dalla casa di Dio, dove Egli usa parole affilate come spade per giudicare e purificare l’uomo. Questo è esattamente il giudizio dinanzi al grande trono bianco menzionato nel libro dell’Apocalisse, ed è l’opera di separazione delle pecore dalle capre, del grano dalla zizzania e di ciascuno secondo la specie, nonché di determinazione degli scopi e delle destinazioni delle persone. Dio Onnipotente dice: “Quando si tratta della parola ‘giudizio’, ti verranno in mente le parole che Jahvè pronunciò in tutti i luoghi e le parole di rimprovero che Gesù rivolse ai farisei. Anche se queste parole sono severe, non rappresentano il giudizio di Dio sull’uomo; sono solamente quelle che Dio pronunciò in diversi ambienti, vale a dire in svariati contesti, e non sono come le parole pronunciate da Cristo mentre giudica l’uomo negli ultimi giorni. Durante gli ultimi giorni, Cristo utilizza una serie di verità per insegnare all’uomo, rivelarne l’essenza e analizzare le sue parole e le sue azioni. Queste parole comprendono diverse verità, quali il dovere dell’uomo, come l’uomo dovrebbe obbedire a Dio, come dovrebbe esserGli fedele, come dovrebbe vivere la normale umanità, così come la saggezza e l’indole di Dio, e così via. Queste parole sono tutte dirette all’essenza dell’uomo e alla sua indole corrotta. In particolare, le parole che rivelano come l’uomo rifiuta Dio vengono pronunciate a proposito di come l’uomo sia la personificazione di Satana e una forza nemica di Dio. Quando Dio comincia l’opera di giudizio, Egli non Si limita semplicemente a chiarire la natura dell’uomo solo con poche parole, ma compie la rivelazione, il trattamento e la potatura a lungo termine. Tale metodo di rivelazione, di trattamento e di potatura non può essere sostituito con parole ordinarie, ma con la verità che l’uomo non possiede affatto. Solo tale modo di lavoro viene considerato giudizio; solamente attraverso tale giudizio l’uomo può essere assoggettato, pienamente convinto a sottomettersi a Dio e inoltre può ottenere la vera conoscenza di Dio. Ciò che l’opera di giudizio realizza è la comprensione da parte dell’uomo del vero volto di Dio e la verità riguardo alla sua ribellione. L’opera di giudizio permette all’uomo di ottenere molta comprensione della volontà di Dio, dello scopo della Sua opera e dei misteri che non possono essere compresi dall’uomo. Inoltre, consente all’uomo di riconoscere e conoscere la sua sostanza corrotta e le radici della sua corruzione, come pure di scoprire la sua bruttezza. Questi effetti si realizzano tutti tramite l’opera di giudizio, perché la sua sostanza è di fatto l’opera di svelare la verità, la via e la vita di Dio a tutti coloro che hanno fede in Lui. Quest’opera è l’opera di giudizio svolta da Dio” (“Cristo compie l’opera di giudizio attraverso la verità” in La Parola appare nella carne). Dalle parole di Dio possiamo capire che negli ultimi giorni Egli compie l’opera di giudizio ed esprime tutte le verità che giudicano, purificano e salvano l’umanità; rende noti a tutti gli uomini la Sua opera, la Sua indole e ciò che Egli ha ed è; inoltre, mette a nudo e giudica tutte le indoli corrotte degli uomini, derivanti dalla corruzione di Satana, e la verità sulla loro corruzione, affinché l’umanità possa comprendere meglio la Sua volontà, abbia una vera conoscenza di Lui e capisca davvero la fonte e la sostanza della corruzione umana da parte di Satana. Inoltre l’opera di giudizio consente agli uomini anche di ottenere effettivamente la verità, la via e la vita concesse da Cristo degli ultimi giorni, modificando così le loro vecchie idee e indoli, purgandoli completamente dalla loro natura peccaminosa e trasformandoli in persone che possiedono la verità e l’umanità, che obbediscono davvero a Dio, che vivono una vera sembianza umana e che ottengono completamente la salvezza di Dio e sono guadagnate da Lui. L’opera di giudizio di Dio Onnipotente è la salvezza più completa che è costruita sulle fondamenta dell’opera di redenzione del Signore Gesù, ed è anche l’ultima fase dell’opera di Dio che conclude il Suo piano di gestione di 6000 anni, ossia l’opera per conquistare e perfezionare l’uomo; questa è davvero la salvezza completa rivelata negli ultimi giorni, che Dio ha preparato per noi.

Fratelli e sorelle, abbiamo condiviso abbastanza per ora, e confido che abbiate acquisito una certa comprensione sul perché il Lampo da Levante avanzi ancora con un progresso inarrestabile, nonostante la forsennata persecuzione da parte del governo del PCC e del mondo religioso. È precisamente perché il Lampo da Levante è la manifestazione e l’opera di Dio negli ultimi giorni. Dio Onnipotente è l’arrivo del Salvatore, Cristo degli ultimi giorni; la Sua opera di giudizio è la salvezza che si manifesta negli ultimi giorni, che tutti i veri fedeli desiderano da molto tempo. Pertanto il Vangelo del Regno di Dio Onnipotente è stato in grado di diffondersi a velocità straordinaria in tutta la Cina continentale e persino a espandersi in ogni paese e territorio del mondo. Cari fratelli e sorelle, quando siete di fronte alla manifestazione e all’opera di Dio, quale scelta dovete fare? Il Signore Gesù disse: “Le mie pecore ascoltano la mia voce, e io le conosco, ed esse mi seguono” (Giovanni 10:27). Se capite, allora cosa state aspettando?

Contenuti correlati